Brini: Una squadra ripescata c’è già, e di certo non siamo noi.

435

BriniDopo l’allenamento odierno, mister Fabio Brini si è presentato per primo in sala stampa per sottoporsi alle domande dei giornalisti.

Quest’oggi ci siamo allenati allo stesso orario che ci aspetta domenica ad Ischia. Rispetto ad inizio agosto, siamo cresciuti atleticamente, ci sarà da soffrire e cercheremo di fare del nostro meglio al debutto.
Sicuramente ci saranno degli assenti: Marotta squalificato e De Falco ancora a Villa Stuart, per quest’ultimo la preparazione dovrà ripartire da capo. Per Marotta ho diverse alternative da valutare.
Per quanto riguarda Som e Lucioni, bisogna vedere quali saranno le loro condizioni, Lucioni che ha subito un lutto familiare (il nonno), negli ultimi due giorni non si è allenato.

Il mercato possiamo ritenerlo chiuso, stiamo già bene con la rosa a disposizione e non credo che bisognerà intervenire a centrocampo. Penso che la società se dovesse averne l’opportunità, saprà cogliere le giuste occasioni. Sono soddisfatto sia della rosa messa a disposizione dalla società, che dagli allenamenti svolti finora.
Su Alfageme vi dico che non ha svolto lo stesso allenamento sostenuto dalla squadra, ma credo che sarà tra i convocati: poi vedrò se schierarlo titolare o farlo entrare a partita in corso.

Nella partita con l’Ischia, che è una squadra giovane e motivata, partiamo sicuramente favoriti, ma dobbiamo fare attenzione a non abbassare la guardia.
In campionato ci sono diverse squadre pari se non migliori di noi come qualità, sempre considerando gli organici sulla carta.

Il ripescaggio in B è già stato deciso, altrimenti il presidente della Lega Pro Macalli non avrebbe rassicurato sull’inizio dei tornei di Lega Pro. Credo che la società ripescata sia stata già informata del proprio esito positivo. Di certo quella società non siamo noi, perché non abbiamo saputo nulla a riguardo.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.