Benevento-Andria, dalla sala stampa: Cosco, allenatore Andria.

170

Vincenzo Cosco, allenatore Andria.

Non voglio parlare a livello tecnico in questo momento, quello che voglio fare ora sono i miei auguri ad Imbriani per una pronta guarigione. Nel 1996 ho avuto un problema simile al suo, forse anche più grave, ma alla fine come avete visto oggi, sono più forte di prima. Penso che attraverso la passione del calcio Imbriani possa vincere questa partita che ora è la più importante della sua vita.

Siamo una squadra che deve migliorare settimana dopo settimana perché abbiamo avuto diverse problematiche finora, ma con l’entusiasmo possiamo fare bene; abbiamo un grande gruppo e un grande staff sotto tutti i punti di vista.
Abbiamo sì un budget molto risicato, e il presidente sta facendo quindi grossi sacrifici per la squadra, ma ciononostante abbiamo preso ottimi giocatori di categoria come Giorgino e Innocenti.

Abbiamo cercato di rintuzzare i loro attacchi, e non abbiamo sottostato alla qualità del loro gioco. Non metto in discussione la grande qualità del Benevento, ma averli messi così in difficoltà chiudendo loro tutti gli spazi, è stata certamente la chiave della nostra vittoria.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.