Benevento – Akragas 1-0. Il primo squillo è firmato De Falco.

150

Rete: 43′ De Falco.

Benevento (3-4-3): Gori; Pezzi, Lucioni, Mattera; Melara (89′ Padella), Del Pinto, De Falco, Mazzarani; Ciciretti, Marotta (80′ Cissé), Mazzeo (60′ Cruciani).
A disp.: Piscitelli, Bonifazi, Petrone, Troiani, Di Molfetta, Mucciante.
All.: Auteri.

Akragas (3-5-2): Maurantonio; Muscat, Marino, Capuano; Aloi (26′ Grea), Mauri, Zibert, Vicente (64′ Candiano), Salandria; Di Piazza, Leonetti (75′ Cristaldi).
A disp.: Vono, Cazé da Silva, Greco, Fiore, Roghi.
All.: Legrottaglie.

Arbitro: Sig. Marco Piccinini della sezione AIA di Forlì.
Assistenti: Sigg. Alfonso Annunziata della sezione AIA di Torre Annunziata e Genny Sbrescia della sezione AIA di Castellammare di Stabia.
Ammoniti: 38′ Vicente (A), 46′ Zibert (A), 54′ Del Pinto (B), 66′ Capuano (A).
Angoli: 4-1 (Pt 2-0).
Recupero: Pt 4′, St 3′.

Le azioni del primo tempo:

6′ Mazzeo riceve palla dal limite, spalle alla porta e la alza sulla destra per Ciciretti che se la porta sul sinistro, tirando però debolmente sul portiere perché stava arrivando un difensore da dietro.

7′ Ribaltamento di fronte: Salandria da dentro l’area tenta un diagonale sinistro rasoterra, Gori para in sicurezza.

9′ Vicente dai 30 metri, conclusione debole di destro, Gori para e fa ripartire immediatamente l’azione dei suoi.

12′ Marotta scambia con Mazzeo dal limite, quest’ultimo calcia di sinistro in porta, Maurantonio blocca.

15′ Melara si accentra cercando lo spazio per il tiro e calcia di sinistro un rasoterra che si spegne però a fondo campo.

18′ Di Piazza dal vertice alto sinistro dell’area tenta un tiro a giro “alla Del Piero”, palla che però finisce abbondantemente fuori.

29′ Nuovamente Di Piazza protagonista: sulla sinistra si fa beffe sia di Pezzi che di Melara ed effettua un bel cross di sinistro, la difesa giallorossa però rimedia e respinge bene l’assalto degli ospiti.

31′ Ciciretti crossa dalla destra, Mazzeo si fa trovare libero nell’area piccola e tenta il tiro al volo di sinistro, una semirovesciata, ma cicca clamorosamente la palla che finisce fuori.

39′ Ciciretti si libera al tiro e calcia di sinistro, palla alta in curva.

41′ Leonetti per poco non porta in vantaggio i suoi: destro da dentro l’area, la palla passa sotto a Gori in uscita bassa, ma Lucioni, prima che la palla varchi la linea della porta, libera l’area piccola.

43′ De Falco recupera palla dal limite dell’area dopo una respinta della difesa e di destro mira all’angolino basso alla destra di Maurantonio. E’ l’1-0!

Le azioni del secondo tempo:

49′ Di Piazza lancia con un pregevole esterno destro il compagno di reparto Leonetti, questi tira in porta ma la conclusione è debole e quindi facile da parare per Gori.

60′ Tiro di Ciciretti di sinistro, palla di poco a lato.

65′ Candiano appena entrato tenta un pallonetto da fuori area, purtroppo per lui la palla si abbassa troppo tardi, sulla parte alta della rete, Gori si allunga con la mano, ma non corre alcun pericolo reale.

70′ Ciciretti serve Melara al limite del fuorigioco, l’esterno destro calcia in porta ma la palla finisce fuori, era un’ottima occasione per il possibile raddoppio.

83′ Cissé sulla destra passa in mezzo l’area per Ciciretti la cui conclusione in porta viene contrata due volte consecutive da un avversario che poi spazza in avanti.

84′ Cissé lanciato in contropiede da Cruciani, solo davanti alla porta, tenta di piazzarla di destro sulla destra del portiere, ma la manda fuori. Impreciso.

Il Benevento riesce a guadagnare i primi 3 punti del 2016 con un gol di De Falco che così come ha chiuso il girone d’andata, lo aveva anche aperto con la rete del vantaggio in trasferta con la Lupa Castelli Romani. L’Akragas che è una formazione che solitamente tiene testa alle proprie avversarie in trasferta, anche questa volta riesce nel proprio intento, ma senza guadagnare alcun punto.
Come ha detto il mister Legrottaglie in sala stampa nel post partita: “Purtroppo ce ne facciamo poco con i complimenti degli addetti ai lavori se non riusciamo a concretizzare il buon gioco che mettiamo in atto.”
D’altro canto il mister giallorosso Auteri è soddisfatto della prova in campo dei suoi: “Quella di oggi è una vittoria strameritata, ma so che questa squadra può fare ancora di meglio. Nel girone di ritorno dovremo fare i punti che abbiamo perso all’andata, più quelli che dovremmo fare di nostro.”
Sui possibili intrecci di mercato che negli ultimi giorni coinvolgevano anche l’autore del gol, Auteri glissa decisamente: “Se sono qui, e se li utilizziamo, vuol dire che i giocatori a nostra disposizione sono importanti per il nostro progetto.”
Il Benevento con questa vittoria si porta a 29 punti in classifica, restando però al 5° posto in classifica. L’Akragas resta a 16 punti, superato dal Melfi vincente nel pomeriggio col Catanzaro.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.