Accademia Volley che esce sconfitta da Pescara. Ancora assente la Padua.

5

accademia volleyPesante sconfitta per l’ Accademia Volley, superata nella quarta gara del campionato di B2 femminile dall’Antoniana Pescara con il punteggio di 3-0 (25-20, 26-24, 25-22).

accademia volley
Irene Padua

Le giallorosse incappano in una partita davvero deficitaria e insufficiente, non riuscendo ad approfittare di un avversario a tratti troppo falloso e non irresistibile. A fare la differenza la migliore efficacia in attacco delle padrone di casa rispetto ad un’ Accademia Volley che, a parziale scusante, ha registrato anche stasera l’assenza di Padua per la terza settimana consecutiva. Tuttavia le giallorosse hanno molto da rimproverarsi, troppo rinunciataria e spenta in campo la squadra di mister Ruscello a differenza di sette giorni fa dove invece era apparsa in grande spolvero. C’è da recriminare solo per un secondo set perso sul filo di lana, tra l’altro con due ingenuità, che avrebbe potuto indirizzare diversamente la partita dell’Accademia.

L’Antoniana porta a casa una vittoria meritata, essendo riuscita, nonostante gli errori, a fare qualcosa in più soprattutto in attacco e a sfruttare a proprio favore l’unico vero momento di incertezza della partita nel finale del secondo parziale. Tre punti pesantissimi per le pescaresi che si portano così a quota 8 in classifica.

L’Accademia invece resta ferma a quattro lunghezze e dovrà subito provare a rialzarsi, ma il cammino in campionato si preannuncia sicuramente in salita.

La cronaca

PESCARA – Accademia ancor priva di Padua nella delicata trasferta di questa sera contro un Pescara con un punto in più in classifica.

Partenza a ritmi bassi per entrambe le formazioni, prima che un break di 6-0 per l’Antoniana porti le padrone di casa sul largo vantaggio di 15-8. Le giallorosse pagano un momento di scarsa attenzione e subiscono così l’iniziativa delle avversarie molto più in palla. Un errore di Petruzzella impedisce poi alle giallorosse di ricucire fino al -2 sul 16-18. L’Antoniana ringrazia e si riporta a condurre saldamente fino al 25-20 finale.

accademia volley
Lucia Morgia

Stesso copione anche in avvio di seconda frazione, dove l’Antoniana riesce a mettere la freccia (12-8) dopo un inizio equilibrato, riducendo i suoi errori. Troppo molle l’Accademia, mai davvero pungente fino a questo momento. Due punti consecutivi di Morgia, il primo al servizio, riportano però le giallorosse in parità a quota 13 e riaprono il set. E’ ancora parità sul 22-22 quando un attacco out di Nonnati viene giudicato sporcato dal muro giallorosso, ma il set si conclude ai vantaggi con l’Antoniana che chiude 26-24 sfruttando due errori avversari.

Pescara prova subito a piazzare il colpo decisivo per chiudere la partita in tre set, 8-4 è il punteggio che la vede avanti in questa terza frazione. Il vantaggio aumenta ancora fino al 14-8 e gara che appare segnata. L’Accademia ci prova comunque fino alla fine e riesce a portarsi anche al -1 sul 21-22, ma l’Antoniana chiude poi i giochi sul 25-22 alla seconda palla match.

Prossimo turno

Per l’Accademia altro appuntamento difficile la prossima settimana. Sabato 11 Novembre arriva a Benevento la capolista Mesagne (BR), partita icoomplicata ma in cui le giallorosse dovranno ugualmente provare a trarre un risultato positivo per risalire la classifica.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione

Tabellino

AS Antoniana Pescara: Guetti 9, Piermatteo, Gammelli 1, Tega, Barbetta, Di Nardo, Santacroce (L), Scudieri 2, Di Bacco 8, Coletta 6, Nonnati 15, Volai ne, Dodi 15. All. G. Mazzucato.

Accademia Volley: Padua ne, Petruzzella 5, Tufo, Migliardo, Morgia 11, De Cristofaro (K) 5, Grillo 1, Cona (L), Iannelli ne, D’Ambrosio 5, Dell’Ermo 5, Pisano (L), Ferrannini ne. All. V. Ruscello.

Arbitri: Benigni – Cerigioni.