Virtus Irpinia Campana Futsal finisce 0-5: il commento di Lanni e Solinas F.

40

La Campana Futsal Club ha chiuso il girone d’andata con una splendida vittoria per 5-0 in casa della Virtus Irpinia Sport. Una prova di forza e di tenuta difensiva che non riusciva da tempo ai grigioneri, che l’anno scorso si erano distinti soprattutto per i pochi gol subiti. La vittoria ha ancora più valore considerando che l’Irpinia vantava il miglior attacco del campionato in questo girone d’andata, riuscendo a far restare a secco anche Vigliotta che si era laureato capocannoniere del girone D di serie D dell’anno scorso.

A parlare di questa gara, e del prossimo importante impegno contro la prima in classifica, il Calvi, abbiamo Alfonso Lanni, centrale difensivo grigionero e Francesco Solinas autore del primo fantastico gol che ha aperto l’incontro giocato venerdì sera, contro la Virtus Irpinia allenata da suo padre, mister Antonio Solinas anche lui ex della panchina della Campana Futsal.

campana futsal
Lanni

Alfonso Lanni.
Tenendo conto del campionato svolto finora forse in pochi pensavano ad un così netto 5-0 fuori casa, sul campo della Virtus Irpinia. Cosa è cambiato rispetto alle prime uscite?

Sicuramente nessuno si aspettava un risultato così netto, ma il futsal ci insegna che tutto può succedere, anche in pochi minuti. In questo strano campionato gli scontri diretti sono stati e saranno sempre equilibrati, come del resto lo è stato anche in casa della Virtus Irpinia dove, dopo un primo tempo leggermente  giocato meglio da noi, abbiamo sofferto tantissimo i primi 10 minuti del secondo tempo, poi due gol nostri in pochi minuti hanno tagliato le gambe agli avversari, avversari a cui faccio i miei complimenti perché li ritengo molto forti.
Da parte nostra però è cresciuta rispetto alle prime giornate la conoscenza tra nuovi e vecchi della squadra, ma soprattutto siamo diventati un gruppo anche in campo, dove ci sacrifichiamo tutti, soprattutto nella fase difensiva, infine la qualità tecnica unita  a queste cose ci farà migliorare ancora di più.
campana futsalAncora una volta sei andato in gol. Qual è finora il tuo record di gol in un campionato? 
A me piace giocare bene e soprattutto non prendere gol; da centrale difensivo può sembrare strano che faccia così tanti gol, ma questo sport non è come il calcio: con i movimenti giusti possono segnare tutti ed è sempre merito della squadra Il mio record di gol è stato nel Maleventum dove alla prima stagione in serie C2 feci ben 19 gol.
Ora vi aspetta un’altra difficile trasferta a Calvi, la prima in classifica. Che partita pensate di poter fare lì?
A Calvi sarà una battaglia, importanti saranno testa e spirito,  rispettando comunque gli avversari che al momento sono la prima forza del campionato, ma noi andremo lì per fare la partita e provare a vincere.
campana futsal
Solinas F

Francesco Solinas.
5-0 fuori casa, con un tuo eurogol, e sotto gli occhi di tuo padre, allenatore della squadra avversaria.  
Cosa credi abbia pensato lui in quel momento? Vi siete detti qualcosa poi nel dopo partita, magari a casa?

Non so cosa abbia pensato mio padre in quel momento, ma sicuramente non gli avrà fatto piacere andare sotto 0-1, in una partita fondamentale per entrambi perché era uno scontro diretto. Non si sarà risentito del mio gol, qualcosa ci siamo detti a fine partita, ma abbiamo parlato esclusivamente dell’andamento della gara.
Pensi che sia cambiato qualcosa in seno al gruppo? L’anno scorso la Virtus Irpinia vi mise sotto, e fu uno dei migliori attacchi del campionato con il capocannoniere Vigliotta che ieri è pure rimasto all’asciutto.
Penso che all’interno del gruppo sia cambiata la mentalità con la quale si deve affrontare un certo tipo di partite, siamo una squadra nuova e solo adesso stiamo riuscendo a trovare i giusti meccanismi per carburare in maniera diversa rispetto a inizio stagione. Abbiamo giocato contro una signora squadra, e siamo riusciti a far restare a secco quello che era il miglior attacco del campionato, cosa che l’anno scorso ci veniva più facilmente e quest’anno ci risultava più difficile. Vigliotta è rimasto sì a secco di gol e per questo ringrazio i centrali difensivi Lanni e Micco che si sono alternati in partita e anche al portiere Ecravino che ha fatto diversi interventi sul risultato di 0-1. Ma è stata tutta la squadra a sapersi difendere bene, e nella fase offensiva con le nostre qualità tecniche siamo riusciti a far male alla Virtus Irpinia.
La prossima settimana ci sarà un’altra difficile partita fuori casa contro il Calvi, pieno di tanti ex che all’andata si son presi i tre punti. Come pensi si possa svolgere la gara, e siete desiderosi di “vendicarvi”?
Sarà un altro scontro diretto nel quale ci teniamo a fare bene. E’ normale che vogliamo “vendicarci” vista la sconfitta per 2-1 in casa, ma all’epoca si trattava solo della nostra seconda uscita stagionale dopo l’esordio in coppa, ed ribadendo il fatto che siamo una squadra “nuova”, dovevamo ancora trovare i giusti equilibri. Loro sono una squadra rodata con giocatori che possono ben figurare anche in categoria superiore, e lo dimostra il loro cammino visto che sono ancora imbattuti. Cercheremo di fare la nostra partita, cercando di vincere per restare agganciati a loro visto che le prime due posizioni in chiave play-off danno una sorta di vantaggio nella seconda fase della stagione. Se infine pensiamo anche al fatto che su tre scontri diretti, ne abbiamo vinto solo uno, quello di sabato, è arrivato il momento di vincerne qualcun altro, visto che saranno fondamentali per le posizioni in classifica.
Il tabellino:
Virtus Irpinia Sport – Campana Futsal Club 0-5
Reti: Solinas F., Della Marca, De Angelis, Lanni, Muscetti.
Virtus Irpinia: Dello Buono C., Sorrentino; Coppola, Lepore, Vacca, D’Ambrosio, Blasi, Dello Buono G., Picariello, Vigliotta, Miele.
All.: Solinas A.
Campana FC: Ecravino, Martini; Lanni, Micco, Solinas F., Ciampino, De Angelis, Muscetti, Abate, Zucaro, Della Marca.
All.: Ficociello.
Arbitro: Sig. Giuseppe De Piano della sezione AIA di Avellino.
Ammoniti: Picariello per la Virtus Irpinia; Solinas F e Muscetti per la Campana FC.
CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.