Trofeo Shalom: la rappresentativa esce a testa alta

173

29 aprile 2011. Termina con una sconfitta lo splendido cammino della rappresentativa dilettantistica, costituita da giocatori scelti fra squadre di Benevento e provincia, nel trofeo Shalom. Dopo due pareggi contro Frosinone, squadra detentrice del titolo, e Pescara, infatti, i ragazzi di D’Argenio hanno alzato bandiera bianca di fronte al Bari, capolista del girone D e già qualificato per le semifinali. Eppure la partita non era iniziata male, anzi, nel primo tempo sono stati i padroni di casa a condurre la gara. Al quarto d’ora è capitan Cioffi ad avere sui piedi un’occasione d’oro, ma il difensore centrale della Forza e Coraggio liscia clamorosamente il pallone a pochi passi dalla porta. Successivamente ci prova Pino ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Ma il goal è nell’aria e poco dopo Luciano porta in vantaggio la rappresentativa, sfruttando un traversone basso di Petronzi. Nel secondo tempo D’Argenio da spazio all’intera panchina, ma il Bari dilaga realizzando tre reti, due delle quali sfruttando un’incertezza difensiva, e l’ultima su calcio di punizione. Tuttavia, i risultati ottenuti possono considerarsi più che positivi, considerando il fatto che stiamo parlando di ragazzi che hanno disputato insieme solo tre allenamenti. A ciò si aggiunge la stanchezza di alcuni, come Petronzi,Fragnito,Inglese e Luciano, reduci dalle fasi finali dei play off dell’Atletico Benevento, e la notevole caratura degli avversari.

a cura di Giuseppe Del Vecchio

CONDIVIDI