sabato 24 Febbraio 2024
Home Basket Sconfitta per la Catillo contro Taranto La banda Calandrelli cede il passo...

Sconfitta per la Catillo contro Taranto La banda Calandrelli cede il passo nell’ultimo periodo

1

Post Partita Catillo Taranto

 

Avatar
La Catillo Srl Cestistica Benevento lotta per tutta la gara contro la seconda della classe, ma alla fine ad avere la meglio è la Nuova Orizzonti Taranto con i 22 di Smaliuk, nonostante una prestazione più che positiva per le ragazze di coach Calandrelli. Dopo i primi tre periodi molto equilibrati, nell’ultimo quarto la Dinamo alza le percentuali, toccando la doppia cifra di vantaggio, distacco che la Catillo non riesce a ricucire nei minuti finali.
Le due squadre si studiano nei minuti iniziali, la Catillo si porta sul 4-2 a 7′, ma la Dinamo trova il primo vantaggio di serata poco dopo con una tripla di Tagliamento. Taranto si porta poi avanti di 4 lunghezze, le sannite rispondono con una tripla di Van Beers che vale il -1 a metà quarto. A 4′ coach Calandrelli chiama timeout, sempre sul punteggio di 7-8, per dare una scossa alla squadra. Nei secondi finali, dopo un’altro mini parziale di Taranto, la Catillo ritrova il -1 con una conclusione dai 6,75 di D’Avanzo, che chiude la prima frazione sul punteggio di 10-11.
A partire meglio nella seconda frazione è decisamente la Catillo, che in pochi minuti trova il +4 con una tripla di Sandullo e Jamal Eddine a battagliare sotto le plance. Un canestro dall’arco di Lucchesini permette a Taranto di rientrare sul -1, per poi ritrovare il vantaggio con un appoggio di Tagliamento. Benevento riprende il comando con una tripla di Van Beers allo scadere dei 24″ ed un appoggio di Zanchiello. A chiudere il quarto un layup di Ivaniuk per il 24-25.
Alla ripresa ad entrare meglio in campo è Taranto con un parziale di 4-0; la Catillo reagisce prontamente, portandosi sul +1 con un appoggio di Sandullo dopo una palla recuperata, costringendo al timeout coach Orlando. Le ospiti trovano un altro parziale di 4-0 dopo la sospensione, ma l’ennesima tripla di Andreana D’Avanzo rimette i conti in pari sul 33-33 con circa 4′ da giocare. Un’altro tentativo dall’arco di D’Avanzo che trova il fondo della retina porta avanti la Catillo sul punteggio di 37-35 a 3′. Nei minuti finali, però, Taranto ritrova vita trascinata da Gisondi, uscita successivamente per infortunio, chiudendo il terzo periodo sul 41-42.
In apertura dell’ultimo periodo un jumper dalla media di D’Avanzo riporta in vantaggio la Cestistica, ma Taranto risponde con una tripla di Smaliuk dall’angolo, per poi toccare il +4 a 7′. La Catillo non riesce a trovare la via del canestro ed un appoggio in contropiede di Lucchesini per il +8 costringe coach Calandrelli al timeout. Successivamente Taranto trova il +11 con una tripla realizzata da Lucchesini e la Catillo sembra non riuscire a ricucire lo svantaggio. Un pressing intenso delle cinghialesse riporta sotto di sole sette lunghezze Benevento, ma il tempo a disposizione è poco e la rimonta non riesce. 55-63 il risultato finale.
I tabellini
Catillo Srl Cestistica Benevento: Rizzica A.; Montella A. 6; Musto A.; Pasquariello C. N.E.; Zanchiello A. 4; Van Beers B. 12; Vitillo F. N.E.; Sandullo C. 5; Manganiello A. 2; Zambottoli E. N.E.; D’Avanzo A. 15; Jamal Eddine S. 11; coach Valentina Calandrelli.
Nuova Orizzonti Taranto: Smaliuk N. 22; De Pace M.; Tagliamento C. 11; Gobbi S.; Gismondi F. 6; Lucchesini A. 10; Saponaro L. N.E.; Turco A.; Cascione G. N.E.; Martelli E. 2; Ivaniuk Y. 12; Manco C. N.E.; coach William Orlando.