Pisa al buio, si giocherà o no con il Benevento?

472

gattusoCon il passare delle ore, invece di risolversi, la situazione del Pisa si fa sempre più paradossale. Il club nerazzurro versa in gravissime difficoltà economiche, ma nonostante tutto l’attuale proprietà non si decide a cedere le quote al gruppo Magico di Giuseppe Corrado. Quest’ultimo ha presentato nelle scorse ore l’ultima, irrevocabile offerta per l’acquisizione della società; un’offerta al ribasso rispetto a quella precedente, considerata la certezza di una penalizzazione economica inevitabile per i toscani. Intanto l’incubo continua per i ragazzi di Gattuso. E’ stata staccata la corrente all’Arena Garibaldi a causa del mancato pagamento delle bollette della luce per un ammontare di circa 4mila euro che il presidente Petroni non ha provveduto a versare. Entro le 22 di oggi è attesa la risposta definitiva per l’accettazione o meno della proposta di Corrado, altrimenti per il Pisa – che alla vigilia contro lo Spezia avrà soli 11 giocatori a disposizione a causa di infortuni e squalifiche – si potrebbero spalancare le porte del fallimento. Ed è logico, a questo punto, dubitare che il club avrà la forza di presentarsi anche a Benevento per la trasferta che chiuderà il 2016.

 

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...