Maleventum C5: Prima vittoria in campionato

562

Maleventum orlando

Serie C1 – 7a giornata

MALEVENTUM-FUTSAL SOLOFRA 5-3
MALEVENTUM: Ecravino, Iannelli, Orlando, Impronta, Aquino, Lanni, Perugini, De Luca, Villani, Baldino, De Toma, Iannace. All: Corino
SOLOFRA: Preziuso, Celentano, De Maio, Girolamo, Festosi, Negri, Orvieto, De Salvatore, Bonagura, Somma, Della Brenda, Roscigno. All: Iannone
RETI: 5’pt e 10’st Negri (S), 10’ pt e 35’st Iannelli (M), 29’ pt Roscigno (S), 10’ st Negri (S), 11’ st Bonagura aut. (S), 18’ st Perugini (M), 22’ st Negri aut. (M).

BENEVENTO – Arriva contro il Futsal Solofra la prima vittoria in campionato per un Maleventum che può quindi guardare con maggiore fiducia al futuro.

Mister Corino può finalmente disporre di tutto l’organico ma l’avvio di gara non promette nulla di buono perché al 5’ Negri scappa via sulla sinistra e fa secco Ecravino con un sinistro velenoso. Il pareggio dei padroni di casa comunque non tarda ad arrivare ed al 10’ Iannelli segna dopo una corta respinta della difesa sugli sviluppi di un calcio di punizione di Perugini.

Servono poi due grandi interventi difensivi di Orlando per evitare guai al Maleventum mentre dall’altra parte uno scambio veloce Iannelli-Perugini fa venire i brividi alla compagine irpina che si salva di un soffio. È bravissimo Ecravino al 25’ a gettarsi con il tempo giusto per togliere la palla dai piedi di Della Brenda ormai a due passi dalla porta mentre al 29’ non può fare nulla l’estremo difensore di casa quando Roscigno viene lasciato libero in occasione di un corner e deve solo depositare in fondo al sacco il 2-1 per il Futsal Solofra.

Nella ripresa l’arbitra grazia Preziuso che colpisce la sfera fuori area con le mani limitandosi ad un cartellino giallo ed al 10’ la situazione diventa difficile per i gialloblù quando Negri riparte in velocità e trova il 3-1 con un tiro all’incrocio dei pali. La sfida però si riapre un minuto più tardi quando Bonagura spedisce il pallone nella propria rete nel disperato tentativo di anticipare Villani ed al 18’ la “remuntada” del Maleventum si completa con l’imbucata di Perugini (assist di Aquino) che fa esplodere il PalAdua.  In questa circostanza Perugini (già ammonito nel primo tempo) nell’esultare commette però la leggerezza di alzarsi la maglia senza però sfilarla del tutto venendo così punito con il secondo giallo dal pignolo direttore di gara che applica alla lettera il regolamento spedendo in anticipo negli spogliatoi il calcettista beneventano. Per i padroni di casa in inferiorità numerica c’è quindi da soffrire ma al 20’ Iannelli mette il turbo e con uno spunto personale crea le condizioni per il secondo autogol irpino questa volta di Negri. Il 4-3 ha il potere di riscaldare gli animi e ne nasce un’accesa discussione tra le due panchine con il gioco che resta fermo per almeno cinque minuti.

Quando si riprende servono poi due autentici miracoli di Ecravino per consentire al Maleventum di essere ancora in vantaggio e quasi all’ultimo istante ancora Iannelli ruba palla in mezzo al campo e segna in maniera agevole il 5-3 visto il portiere in movimento schierato dagli irpini.

 

Ufficio stampa Asd Maleventum

CONDIVIDI