Per la Pro Vercelli è notte fonda: l’Ascoli si impone 3-1

143

pro vercelli 2Brutta batosta per la Pro Vercelli nel recupero della prima giornata di ritorno. Allo stadio Del Duca ad imporsi è stato l’Ascoli che ha prima messo al sicuro il risultato e poi gestito subendo il gol della bandiera piemontese ad opera di Konatè solo nei minuti finali. Un 3-1 netto, dunque, quello portato a casa dalla squadra di Aglietti che ringrazia Orsolini per una doppietta e l’attaccante Favilli, entrambi al sesto centro personale in campionato. Per la squadra di Longo, invece, poco da recriminare per quanto visto in campo. Atteggiamento troppo remissivo ed errori eccessivi hanno fatto sì che gli avversari andassero a nozze in un pomeriggio di fondamentale importanza in ottica classifica. Se l’Ascoli, infatti, con questi tre punti si porta a -1 dalla zona play off, per la Pro Vercelli l’emergenza si fa seria. Terza sconfitta nelle ultime quattro, momento nero anche dal punto di vista dell’infermeria e prossimo avversario tutt’altro che abbordabile. Al Piola, sabato, arriverà proprio la Strega che al contrario sta attraversando un ottimo momento di forma. Per affrontarla giocandosela alla pari bisognerà dare fondo a tutte le energie a disposizione. E proprio in questa direzione sono stati orientati i cambi da Moreno Longo, che al Del Duca ha sostituito a inizio ripresa il centrocampista Emmanuello e a metà secondo tempo il difensore Bani (al cui posto è entrato Konatè); unici diffidati di una squadra già falcidiata da troppi problemi.

Foto: fcprovercelli.it

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...