Dragoni Sanniti Rugby: l’under 16 fermata dal Santa Maria Capua Vetere

14

Domenica 18 Marzo i ragazzi dell’Under 16 dei Dragoni Sanniti sono scesi in campo contro il Santa Maria Capua Vetere. dragoni sannitiUna pioggia incessante e le condizioni del campo poco favorevoli hanno condizionato il match sin dal primo minuto. Per intere frazioni di gara, il gioco alla mano è stato proibitivo per entrambi i team a causa della palla particolarmente scivolosa e di un terreno di gioco ridotto a solo fango. Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, la partita è stata molto combattuta da entrambe le squadre che hanno lottato fino alla fine per portare a casa il risultato. Vediamo com’è andata.

dragoni sannitiI Dragoni Sanniti sono entrati in campo determinati segnando la prima meta grazie ad un’ottima azione partita dal raggruppamento degli avanti e conclusasi con Colarusso. I ragazzi sono stati presenti in ogni azione di gioco con una difesa pressante che non ha lasciato molto spazio al Santa Maria. La risposta del Santa Maria è arrivata a metà del primo tempo. La seconda frazione di gara è cominciata sul 5 a 5, ma dopo solo 10 minuti i rossoneri si sono portati in vantaggio grazie alla meta di Paragona. Di lì a poco la squadra di casa è riuscita a recuperare il gap portandosi in parità.

dragoni sannitiNegli ultimi minuti di gioco,dopo circa sessanta minuti di serrata lotta in condizioni ambientali difficilissime, i Dragoni Sanniti si sono lasciati sorprendere dall’ultima scintilla degli avversari che hanno segnato la terza e decisiva meta. Questo il commento del responsabile delle categorie giovanili Ivan Ibelli:
“Si è avvertita la mancanza sia psicologica che tecnica del capitan Lizza fermo per infortunio, come pure l’assenza per malattia ed infortuni di altre pedine importanti del gruppo. Partita sudata e sofferta, ma disputata con impegno e caparbietà da parte di tutti, lo testimonia il fatto che nonostante il risultato e le circostanze meteo che hanno reso tutto più difficile, tutti i ragazzi si sono detti soddisfatti e contenti della giornata di rugby disputata. Un plauso va all’arbitraggio ad opera del giovane D’Orsi che chiamato ad intervenire molto spesso per le citate condizioni meteo, ha condotto con perizia e competenza tutto il match”.

dragoni sannitiDomenica è stata anche la giornata del 4° Torneo “Rocco Caligiuri” organizzato a Roma dal Comitato Regionale Lazio. Il torneo coinvolge rappresentative regionali e interregionali U14 maschili, U14 e U16 femminili. Presenti oltre venti rappresentative provenienti da 13 regioni d’Italia che si sono incontrare sui quattro campi messi a disposizione dal Comitato. La delegazione campana è salita sul podio classificandosi seconda.Tra i campani figurava anche Antonio Soricelli (U 14), che ha magistralmente rappresentato il rugby sannita.

Le società Dragoni e Draghi Telese sono orgogliose di questa giovane promessa e di tutti i giovani atleti delle due associazioni sportive, intervenuti negli scorsi mesi ai numerosi appuntamenti propedeutici ad eventi sportivi di rilievo, come quello appena disputato. Le società si augurano che la rosa dei propri atleti e partecipanti a tali iniziative si ampli sempre di più.