Centro Schermistico Sannita: Torneo intersocietario in ricordo di Antonio Furno

7

Centro Schermistico Sannita: Torneo intersocietario in ricordo di Antonio Furno.
Centro schermistico sannita In una gremita Palestra Mazzini di Piazza Risorgimento si è svolto, domenica 11 febbraio,  il torneo intersocietario in ricordo del Mastro Antonio Furno in occasione del suo compleanno. E’ stata l’occasione per i giovani schermidori del Centro Schermistico Sannita, guidati dal tecnico nazionale Dino Improta, di mettersi in mostra e di ottenere importanti risultati.

Centro schermistico sannitaAlla manifestazione, oltre alla società di casa, hanno preso parte il Club Scherma Napoli del Maestro Emilio Basile, il Club Speed Planet di Volla del Maestro Espedito Tipaldi e il Club Scherma Vesuviana del Maestro Mariangela Perillo. Nella gara di Spada ottimo risultato per Stefano Capitanio che si è classificato al secondo posto cedendo in finale a Giovanni Scognamiglio del Club Speed Planet con il risultato di 15-12. Sempre nella spada buoni piazzamenti per Alberta Truppi e Manuel Palma.

Centro schermistico sannita

E’ nel fioretto, categoria giovanissimi, che il Centro Schermistico è salito sul gradino più alto del podio grazie a Federico Saviano. Il giovanissimo schermidore beneventano ha confermato le sue ottime doti e in finale ha regolato con un netto 10-2 Alessandro Bonavita del Club Scherma Vesuviana. Nella stessa categoria ottimo terzo posto per Federico Mignone che ha dimostrato buoni movimenti in pedana e un grande spirito combattivo.  Buone prove sono arrivate anche da Antonio Fusco, Gabriele Presta e Simone Rossi.

Centro schermistico sannita

Nell’ultima gara di fioretto, categoria allievi, ottimo terzo posto per Francesco Fiorentino che ha sfoderato delle belle prestazioni mostrando una  buona personalità in pedana e conquistando un risultato davvero soddisfacente. Nella stessa competizione bene anche Fabiana Crocco e Daniele De Luca. Nella parte finale della manifestazione spazio anche ai più piccoli con Diletta Fiorentino e Mariano Fusco che hanno tirato con le armi di plastica dimostrando già di possedere una buona tecnica.

Centro schermistico sannitaDa sottolineare anche la presenza in panchina di Federico Parente, che nonostante l’influenza, non ha fatto mancare la sua presenza in palestra e il suo sostegno ai compagni durante le gare.  Un plauso particolare va al tecnico nazionale Dino Improta che insieme allo staff tecnico-organizzativo composto da Antonella D’Ambrosio, Michele Gilardi e Gabriella Miranda, ha reso davvero speciale questa manifestazione di scherma.

Centro schermistico sannitaAlla fine applausi per tutti e nessun premio, come da tradizione, ma solo un piccolo pensiero di ristoro per dire grazie a tutti i ragazzi che hanno gremito la palestra beneventana e per sottolineare che lo “stare insieme” e il divertimento sono i veri principi e valori dello sport. Al termine delle gare i saluti della padrona di casa Sara Furno e del delegato provinciale del Coni Mario Collarile che hanno ricordato con commozione e affetto il Maestro Antonio Furno che da lassù avrà certamente gradito questo regalo di compleanno ammirando la sua palestra piena di giovanissimi schermidori.

A chiudere la serata la proiezione di un commovente ed emozionante video realizzato dal giovane schermidore del Centro Schermistico Sannita Federico Mignone che ha voluto ricordare con un meraviglioso collage di immagini il suo primo Maestro Antonio Furno.