Campana Futsal: vittoria per 8-4 col San Nazzaro, tra i protagonisti Muscetti per la prima volta capitano e autore di due reti

84

Nell’ultima di campionato, la Campana Futsal ha avuto ragione del Virtus San Nazzaro vincendo per 8-4 (autogol, gol di De Luca, doppiette per Pallotta, Micco e Muscetti). A parlare di questa e delle prossime gare, c’è con noi Pino Muscetti che per l’occasione ha anche indossato per la prima volta la fascia di capitano con i grigioneri.

dav

Sabato scorso avete vinto ancora una volta col San Nazzaro, di cui ormai siete la bestia nera, e tu hai recitato da protagonista con una doppietta. Quanto è stato importante vincere per questo finale di campionato?

E’ stato sicuramente molto importante questa vittoria per continuare il nostro cammino verso la rotta dei playoff, quindi ne avevamo assolutamente bisogno, a prescindere dall’essere stato capitano e anche protagonista della gara con due reti, penso che sia molto più importante e soddisfacente la vittoria e soprattutto la prestazione di tutta la squadra.
Ora vi aspetta la trasferta con il Palazzisi che, alla luce dei soli due punti in meno in classifica (26 Campana, 24 Palazzisi), farà di tutto per mettervi i bastoni tra le ruote in chiave playoff. In questo momento è la partita più importante tra le ultime due da giocare?
In effetti sabato ci aspetterà una vera e propria battaglia perché il Palazzisi farà di tutto per giocarsi i playoff, e anche per loro sarà la partita più importante della stagione, siamo a conoscenza di questo e quindi anche noi faremo di tutto per portare a casa l’intera posta in palio. Sono convinto che se giochiamo come sappiamo, come ci dice sempre il mister, e per come ci siamo allenati in settimana, allora potremo farcela, ovviamente non sarà semplice, soprattutto su quello che considero un campo molto difficile.
A prescindere dall’esito della prossima gara, dovrete guardarvi le spalle anche dal Camp Nou e dal Baronia entrambe a 25 punti, ed entrambe nelle ultime due gare affronteranno i Sanniti e l’Ariano che non hanno più nulla da chiedere al campionato (il Camp Nou riposerà sabato). Ci sarà bisogno di chiedere qualche favore ai concittadini dei Sanniti, o semplicemente dovrete incrociare le dita contando sulle vostre forze?
Innanzitutto partiamo dal presupposto che noi non dobbiamo chiedere favori a nessuno perché è giusto che si giochino le partite regolarmente. Siamo noi gli unici padroni del destino, e quindi dovremo andare a Palazzisi e vincere per poter disputare i playoff in questa che si è dimostrata essere una stagione altalenante, e non vedere e guardare nessun altro. Se vinciamo entrambe le ultime due gare che ci restano, saremo matematicamente quarti, dobbiamo pensare solo a questo.
CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.