Campana Futsal qualificata ai gironi Oro. Le parole di Solinas e del presidente Campana

28
La Campana Futsal ha vinto 5-4 contro la Virtus Irpinia nell’ultima giornata, qualificandosi come seconda del girone B di serie D di calcio a 5, alle spalle del Calvi. Entrambe le formazioni sono state successivamente sorteggiate nei gironi Oro con le prime due del girone A di serie D, ovvero Cus Caserta e Pignataro Maggiore. Per l’occasione abbiamo scambiato qualche chiacchiera con Francesco Solinas, uno dei veterani in grigionero e il presidente Piero Campana.

Campana Futsal

Francesco Solinas, avete vinto anche con l’Irpinia, seppure con il minimo scarto, e avete blindato il secondo posto alle spalle del Calvi, recuperando il terreno sul Marello. È stato dunque raggiunto il primo obiettivo? 

Sì, il primo obiettivo stagionale l’abbiamo raggiunto perché partecipare al girone Oro era fondamentale, visto che così avremo il 50% di possibilità di salire in serie C2. Questa qualificazione ai gironi Oro ce la siamo giocata quasi fino alla fine contro il Futsal Marello, dimostrandoci forse più compatti di loro come squadra, dato che nel finale della regular season loro sono “scivolati” in casa con la Virtus Irpinia e poi fuori con il Calvi, e credo che per loro sia stata decisiva anche l’andata contro l’Irpinia. Tutto sommato quindi credo che abbiamo meritato il secondo posto.
 
Campana Futsal
Francesco Solinas

Sei uno dei più esperti tra i grigioneri per avere disputato in passato campionati anche di serie superiore con le tue precedenti squadre. Come vedi questo girone oro contro Calvi, Cus Caserta e Pignataro Maggiore?

Beh, il Calvi lo conosciamo: quest’anno in campionato ci hanno battuto sia all’andata in casa che al ritorno fuori, e quindi hanno dimostrato di esserci superiori, ma le partite ai “playoff” sono sempre a parte, dobbiamo resettare quello che già c’è stato.
Per quanto riguarda le altre due, so che il Cus Caserta è una squadra ben attrezzata e comunque è una delle candidate più
autorevoli per la promozione. Il Pignataro sinceramente non lo conosco, ma tutte e quattro le squadre del girone saranno tutte potenzialmente da C2.
Questi gironi Oro sono un altro campionato per noi, un nuovo campionato, noi ci stiamo mettendo sotto col lavoro, e mister Ficociello ovviamente ci sta catechizzando sia mentalmente che fisicamente e cercheremo di impegnarci al massimo, al 120%.
In queste partite vengono fuori oltre gli aspetti tecnici di ogni giocatore, anche gli aspetti umani, e dovremo quindi tirarli fuori.
Purtroppo almeno per la prima partita dovremo fare a meno di Abate che nelle ultime partite è stato un’arma in più per noi, e anche del capitano De Angelis. E qui si vedrà se vogliamo veramente salire in C2, abbiamo una grande opportunità e cercheremo di non farcela scappare.
Campana Futsal
Piero Campana

Presidente Piero Campana, il campionato si è concluso con una vittoria e col secondo posto finale. Migliorata inoltre la posizione rispetto l’anno scorso quando siete finiti al terzo posto. Questa squadra è quindi una evoluzione di quella dell’anno scorso, migliorata oppure no? Quali sono le differenze degli organici allenati in questo biennio con mister Vincenzo Ficociello?

La Campana Futsal, rispetto all’anno scorso, è migliorata a livello tecnico e si è migliorata sicuramente in classifica; le differenze sono tutte nelle scelta dei nuovi, tutti ragazzi che il calcio a 5 l’hanno fatto anche in serie superiori e questo infatti ha permesso di sopperire all’organico numericamente ridotto con il quale ci siamo trovati ad avere a che fare nel finale di stagione, per motivi lavorativi e per qualche infortunio dei nostri giocatori.
Dopo venti anni di Campana Futsal, come giudica la scelta di disputare i playoff con questa nuova modalità? 
In venti anni non ho mai affrontato un campionato con questa formula. Da subito, a inizio stagione, abbiamo metabolizzato che arrivare primi o secondi era la stessa identica cosa, quindi di fronte a sconfitte come contro il Calvi o col Marello non ci siamo demoralizzati, e alla fine l’obiettivo del Girone Oro è stato raggiunto.
E le squadre che andremo ad affrontare? Calvi, Cus Caserta e Pignataro Maggiore. Potrà la Campana qualificarsi tra le prime due, o questa è più una fase di transizione per i veri playoff che ci saranno più avanti con le qualificate dei gironi Argento?
Sarà molto difficile questo girone Oro in cui siamo stati sorteggiati, anche perché so che il CUS Caserta è una squadra di categoria superiore ed il Calvi è altrettanto forte e attrezzato per fare il salto di categoria; neanche io  conosco il Pignataro Maggiore, ma comunque come sempre fatto nella nostra storia, ce la giocheremo con tutte. Se poi non dovessimo qualificarci, ci impegneremo altrettanto anche per la fase successiva.
CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.