La Campana Futsal annuncia i primi colpi: Fabio Lanni e Michele Della Marca

58
La Campana FC è lieta di annunciare i primi colpi del mercato per la stagione che verrà, la 2020/21: Fabio Lanni e Michele Della Marca.
Entrambi di ruolo laterale ed entrambi provenienti dall’ASD Sanniti Five Soccer.
Fabio Lanni, cosa ti ha spinto a scegliere di indossare la casacca grigionera della Campana per la prossima stagione?
La motivazione principale che mi ha spinto a scegliere la Campana è stata soprattutto nel mister Cosimo Sorice, che reputo un grande allenatore, è una persona che stimo tanto nel mondo del calcio a 5 beneventano, ed è stato quello che mi ha voluto fortemente per far parte di questa rosa. 

Fabio Lanni col team manager Piergiuseppe Bordi

Prima di venire alla Campana, quali sono state le precedenti squadre dove hai giocato?
Beh, oltre ai Sanniti con cui ho giocato ultimamente, le altre maglie che ho indossato sono state quelle del Telese calcio a 5 e del Benevento 5.

Come sarà giocare nuovamente con tuo fratello Alfonso?
Giocare con mio fratello è sempre un piacere, anche perché oltre al legame familiare ci legano in passato molto ricordi belli, basta pensare che l’ultima stagione che abbiamo giocato insieme abbiamo vinto un campionato, e spero proprio che questo possa riaccadere anche quest’anno, anche per regalare grandissime soddisfazioni alla Campana e alle brave persone che la compongono. Forza Campana!E’ il turno ora di Michele Della Marca, un vero e proprio cavallo di ritorno dopo quasi 2 anni dall’ultima volta.
Michele, anche per te la stessa domanda fatta a Fabio: cosa ti ha spinto a tornare alla Campana Futsal Club?
Ci sono state forti motivazioni che mi hanno spinto a scegliere di nuovo la Campana, considerando che anche per via di alcuni problemi personali, stavo addirittura pensando di smettere di giocare.
La prima di queste motivazioni è stata il gruppo di ragazzi, cvisto che con la maggior parte siamo tutti grandi amici, un’altra motivazione che ha condizionato (e non poco) la mia scelta, è l’arrivo di mister Cosimo Sorice in panchina. Personalmente l’ho visto da “fuori” e non ho mai avuto il piacere di giocare alla sua corte, ma mi ha sempre affascinato il suo modo di far giocare le sue squadre. Inoltre ha un gran carattere ed è una persona positiva. 
Spero di poter imparare qualcosa di nuovo sia da lui che dai miei compagni.

 
Sulla carta com’è questa nuova Campana Futsal, come la vedi? Più o meno forte di quando l’hai lasciata?

Il roster grigionero, sulla carta, non ha bisogno di grandi presentazioni. Secondo me nel complesso siamo una rosa di buonissimo livello, e lo ritengo un blocco davvero competitivo e dotato. Dobbiamo solo trovare la giusta affinità e sono sicuro che il prossimo anno ci divertiremo. Può essere l’anno delle grandi soddisfazioni.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.