C Nazionale: La Magic Team fa suo il derby contro Airola

208
Magic Team 92-Airola BasketContinua la marcia della Magic Team, che seppur soffrendo ha sconfitto la Pallacanestro Città di Airola al termine di una partita durissima, risoltasi solo nelle ultimissime battute.
Vittoria fortemente voluta da tutti i componenti dello staff tecnico – dirigenziale per dedicarla a Capitan Catillo che non è potuto essere del match per un terribile lutto familiare, che lo ha colpito a poche ore dall’incontro.
Per i rinnovati caudini solo Di Marzio parte in quintetto, mentre l’altro neo arrivato Federici trova posto in panchina.
Il primo periodo è dominato dall’equilibrio, ai canestri di Di Marzio, Riccio e Falzarano rispondono Paci e Moccia, prima del break in chiusura di parziale firmato da Smorra e dallo stesso Falzarano, favorendo così un parziale di 6 – 0, che fisserà il punteggio sul 14 – 18 finale.
Il secondo quarto si apre con i canestri di Niccolai e Di Marzio che danno vita al massimo vantaggio ospite (14 – 22). La reazione di Danzi e compagni è veemente: i canestri del lungo romano, di Iannicelli ( 6 punti per lui al termine dell’incontro con 2 palle recuperate) e di Moccia costruiscono un parziale di 11 – 4 che sembra stordire i caudini. Così non è, tant’è che prima Mascolo e poi uno scatenato Falzarano colmano le distanze e addirittura firmano il contro sorpasso ospite,approfittando anche di un fallo tecnico fischiato a Moccia, prima che le segnature di Iannicelli e Cupito fissino il punteggio sul 34 – 32, con il quale le squadre vanno all’intervallo lungo.
La terza frazione di gioco, come spesso capita, è terreno di caccia per gli atleti di coach Casadio, che stritolano gli avversari con una difesa asfissiante e bombardano la retina ospite sia da lontano, con uno scatenato Novatti (che segnerà 9 dei suoi 14 punti proprio nel terzo parziale) che dentro l’area grazie ad un magistrale Cupito (19 punti per lui al termine conditi da 6 rimbalzi), raggiungendo così il massimo vantaggio sul 54 – 37. Tuttavia gli ospiti non si perdono d’animo e con i canestri di Smorra e di uno strepitoso Falzarano si riportano sul  54 – 46, prima di andare all’ultimo mini riposo.
Gli ultimi 10 minuti sono da cardiopalma: Paci e compagni sembrano poter prendere il largo grazie ai centri di Cupito, di un positivo Iannicelli e dello stesso play toscano (che chiuderà con 12 punti e 5 assist), arrivando a toccare anche il + 12, ma Airola non muore mai, e con una serie terrificante di canestri di Smorra e dello scatenato Di Marzio riportano il punteggio in perfetta parità.
La determinazione dei beneventani si mostra in tutta la sua forza proprio nel momento più difficile:Moccia e compagni caricano di falli Airola, si dimostrano infallibili dalla lunetta e grazie anche ad un tecnico alla panchina ospite chiudono la contesa con uno strepitoso canestro da fuori dello stesso Moccia.
Ora la mente di coach Casadio e di tutti gli atleti è rivolta alla difficile trasferta sul campo del Cus Jonico Taranto dove servirà la stessa voglia e cattiveria agonistica per avere la meglio di una squadra che in casa si è dimostrata sempre ostica.
Magic Team BN – Pallacanestro Città di  Airola 79 – 69 ( 14 – 18; 34 – 32; 54 – 46)
Magic Team: Paci 12, Novatti 14, Moccia 17, Cupito 19, Danzi 5, Iannicelli 6, Camera 6, Buontempo, Liguori NE      All. Casadio
Pall. Airola: Mascolo 14, Falzarano 18, Di Marzio 15, Riccio 4, Niccolai 4, Federici, Smorra 14, De Sisto NE, Albarella NE, Sarchioto D. NE   All. Patrizio

Arbitri: Ferri e Taliani di Rieti
CONDIVIDI