Buonalbergo, incomincia l’avventura di Ezio Liccardi per l’obiettivo promozione. Novità scuola calcio gratis

448

E’ messo nero su bianco, è ufficiale, Ezio Liccardi è il nuovo allenatore della Polisportiva Buonalbergo per la stagione 2012/2013. Lascia da vincitore il Castelpoto e arriva nel Fortore per centrare la promozione. Ieri pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune di Buonalbergo si è tenuta la firma del contratto di Ezio Liccardi. Presenti alla cerimonia, oltre al nuovo allenatore, anche il presidente Stefano Bisogno e l’ex allenatore del Buonalbergo, neo responsabile del settore giovanile e Direttore Generale Antonio De Nigris.

Ad aprire l’incontro è stato il presidente Bisogno dove ha esordito ringraziando Liccardi per aver accettato l’incarico da allenatore e De Nigris per il lavoro svolto e chiarisce che non è stato esonerato ma promosso a incarichi nel settore giovanile. Per quanto riguarda il campionato e gli obiettivi. “Il Buonalbergo ha già fatto domanda di ripescaggio e il parere della Federazione è stata abbastanza favorevole. In pochi anni vogliamo portare la squadra nelle categorie che merita, Buonalbergo è sempre legata alla squadra come l’Amministrazione che ci è sempre vicina. Non commetteremo gli errori dello scorso anno. Il mister è un uomo vincente”. Un ringraziamento a chi sostiene la squadra dal punto di vista economico. “Grazie ai sponsors: Sipremix di Aniello Caturano che tiene molto al Buonalbergo, la F2 Costruzioni, Fratelli Miele e il vice presidente Giovanni Rotondo. La Mass anche per il prossimo campionato vestirà il Buonalbergo”. Spazio anche per i giovani, per i piccoli. “La scuola calcio sarà gratuita dove sarà a carico della società anche il servizio pulmino”.

Dopo l’intervento del patron di Cava dei Tirreni ha preso la parola mister Ezio Liccardi, persona convinta del progetto e già con le idee chiare per come lavorare in questa nuova avventura. “Non si sa il budget della società ma cercherò di allestire una squadra che lavora con certi ritmi. Non avrei mai accettato la proposta se non era seria. Voglio persone nuove, una squadra di persone che hanno voglia di vincere e non che hanno già vinto. La squadra sarà pronta per fine agosto”.

CONDIVIDI