Bruciante sconfitta in quel di Taranto per la Magic Team 92

141
Magic Team '92Secondo stop stagionale per la Magic Team Benevento, che al termine di una partita vibrante e combattuta esce sconfitta dal PalaMazzola di Taranto, al cospetto di un Cus Jonico che si è confermata squadra solida tra le mura amiche.
I sanniti si presentano con Camera nello starting five a sostituire l’infortunato Danzi, ancora non del tutto recuperato dopo lo scontro di gioco subito nel derby contro Airola.
La partenza sembra sorridere al team di coach Casadio, che con i canestri di Novatti e Cupito sembra poter allungare fin dalle primissime battute di gioco (6 – 15), prima che i padroni di casa grazie alle segnature di Ambrosecchia, Fanelli e Cavallo riportino il match in sostanziale equilibrio scavalcando i sanniti negli ultimissimi secondi di gioco della prima frazione con una tripla dello stesso Ambrosecchia (20 – 17).
In avvio di secondo quarto i beneventani trovano il contro sorpasso, propiziato da un ottimo Novatti ( 17 punti al termine dell’incontro per l’italo – argentino ) e Moccia (13 per l’esterno napoletano), senza tuttavia creare uno strappo tale da permettere il controllo dell’incontro. I tarantini infatti rispondono colpo su colpo, con Fanelli e Moliterni, e  l’equilibrio è costante fino alla fine di un parziale contrassegnato da numerosi errori al tiro da parte di entrambi i sodalizi, ma che vede comunque Paci e compagni avanti di 3 lunghezze (33 – 36).
Dopo l’intervallo lungo la musica non sembra cambiare, le squadre segnano poco, sfruttando la vena dei lunghi, con Cupito e soprattutto Camera (11 punti per il lungo oplontino conditi da ben 12 rimbalzi)  che bucano la retina ospite in più occasioni.  Moliterni prima e Fanelli poi rispondono dalla lunga distanza, dando il primo significativo allungo ai padroni di casa, prima che 5 punti consecutivi di Novatti riportino l’incontro in piena parità (48 – 48). Equilibrio spezzato dai canestri di uno scatenato Moliterni (che risulterà il miglior marcatore dell’incontro con 24 punti) e da Ambrosecchia, prima che Paci trovi i 2 punti che permettono alla Magic Team di andare all’ultimo mini riposo con soli 3 punti di svantaggio (53 -50).
L’ultima frazione di gioco si apre nel peggiore dei modi per i sanniti: 10 punti consecutivi di Moliterni scavano un solco che risulterà decisivo ai fini del risultato finale, i tanti errori ospiti oltre l’arco dei 6.75 (Catillo e compagni chiuderanno con 3/27 dalla lunga distanza) saranno la definitiva condanna per gli uomini del Presidente Di Nunzio.
Fortuna vuole che il calendario proponga a pochi giorni da questa bruciante sconfitta il turno infrasettimanale che vedrà arrivare, giovedì 8 dicembre alle ore 18,  al PalaTedeschi la Megaride Napoli, immediata occasione di riscatto per un gruppo che a dispetto del risultato di sabato, vede crescere la propria fame di vittorie di giorno in giorno.
Cus Jonico Taranto – Magic Team Benevento  74 – 64 (20 – 17; 33 – 36; 53 – 50)

Cus Jonico: Moliterni 24, Fanelli 18, Giuffrè 4, Cavallo 8, Libroia 2, Ambrosecchia 14, D’Amicis 4, Greco, Biafora NE, D’Ambrosio NE. All. Leale
Magic Team 92: Paci 10, Camera 11, Novatti 17, Moccia 13, Iannicelli, Cupito 2,  Danzi NE, Buontempo NE, Liguori NE   All. Casadio
Arbitri: Massari e Arbace di Ragusa
CONDIVIDI