Benevento domina il Brindisi: Auteri esulta per una vittoria convincente

11

 

 

Nel match contro il Brindisi, il Benevento di Auteri ha dimostrato grande determinazione e ha chiuso la partita in poco più di venti minuti al “Vigorito”. Le reti di Lanini e Starita hanno indirizzato la partita, ma un super Paleari è stato cruciale nel mantenere la porta inviolata nel secondo tempo.

Le scelte di Auteri: Auteri ha dato spazio a Nardi sin dal primo minuto, posizionandolo a centrocampo accanto ad Agazzi. Starita e Lanini, nuovi acquisti, sono stati confermati nel tridente d’attacco con Ciano, mentre Masciangelo ha riconquistato il posto sull’out sinistro, preferito a Benedetti.

Il dominio iniziale: La Strega ha iniziato a spingere fin dai primi minuti, con Ciano che ha minacciato Saio al 2′. Il gol è arrivato al 12′, quando Lanini ha sfruttato un angolo calciato da Ciano, segnando di testa. Il raddoppio è giunto al 22′ con un perfetto cross di Agazzi per Starita, che ha segnato di testa.

Il controllo del Benevento: Il doppio vantaggio ha calmato il ritmo della partita, con il Benevento che ha controllato facilmente il gioco. Ciano è stato vicino al gol su calcio di punizione respinto da Saio prima della fine del primo tempo.

La resistenza di Paleari: Nel secondo tempo, il Brindisi ha cercato di riaprire la partita, ma Paleari ha compiuto parate cruciali per mantenere la porta inviolata. Il risultato di più di un gol di scarto è stato un evento raro per il Benevento in questa stagione.

Cambi e opportunità sprecate: Auteri ha reagito con un triplo cambio, ma nonostante diverse opportunità per segnare, il Benevento non è riuscito ad ampliare ulteriormente il vantaggio.

Il quarto successo sotto Auteri: Con questo quarto successo su cinque partite sotto Auteri, il Benevento ritorna al terzo posto in classifica, in attesa del recupero del Picerno. La vittoria è stata festeggiata dopo cinque minuti di recupero dopo il 90′.