Airola : niente da fare in gara 1 a Pescara

178

Airola BasketVince meritatamente l’Amatori Pescara nella prima gara di playoff. I caudini non riescono a tenere testa alla compagine pescarese troppo “lunga” nelle rotazioni e più cinica nei momenti cruciali del match. L’Airola parte benissimo mettendo anche la testa avanti ma poi una serie di fischi sfavorevoli e l’infortunio di Mauriello (lesione del tendine del gomito sinistro) hanno costretto coach Parrillo a schierare i due 94 per parte della gara. Pescara ha meritato, ha nettamente gestito la gara dal secondo quarto in poi ma i due uomini in grigio hanno macchiato il match con una serie di errori, il più palese il fallo antisportivo su Sarchioto sanzionato con fallo al giocatore beneventano, che hanno segato le gambe alla squadra del patron Ruggiero. Bene, nonostante la sconfitta, Pappacena, Canzano e Di Marzo, sottotono , invece, Petrucci e De Vecchio. Il primo è da dieci giorni alle prese con una contrattura alla spalla destra che gli ha concesso un solo allenamento durante tutta la settimana passata ed il secondo, gravato dai falli, non è riuscito a mettersi in evidenza. Da martedì si lavorerà per gara due con la voglia di allungare la serie fino domenica 8 maggio.

Non sono contento – ci racconta il presidente Ruggiero – e non mi riferisco alla prestazione dei miei ragazzi. Loro, come ogni volta, hanno dato il massimo. In campo abbiamo assistito ad un pessimo arbitraggio che ha condizionato ulteriormente la gara. Pescara avrebbe vinto comunque – continua Ruggiero – sono stati troppo precisi al tiro, ma i due uomini in grigio hanno influito sull’eccessivo scarto finale che poteva essere decisamente inferiore. Nel playoff perdere di uno o di trenta conta poco ma giocarsela con agonismo fino alla fine ti da una spinta psicologica maggiore in vista di gara due. A fine gara ho parlato personalmente con il commissario al tavolo – conclude Ruggiero – affinchè conoscesse il nostro disappunto sul livello decisamente mediocre della coppia che è stata affidata ad una gara tanto delicata. Speriamo che in gara due si possa assistere ad una gara di basket, al di la di chi vinca, ma esclusivamente con 20 protagonisti. I giocatori.

Ufficio Stampa Pinauto Airola

CONDIVIDI