Airola : battuto il Salerno per 72-65

180

Airola_DelVecchioVince e convince tra le mura amiche della Tendostruttura di via Annunziata la Pallacanestro Airola di coach Patrizio. Mascolo e soci battono per 72 a 65 i rivali del Salerno dopo una gara dominata quasi per intero con vantaggi anche di 20 punti. Solamente nell’ultimo quarto Corvo e compagni hanno provato a spaventare Del Vecchio e soci ma la gara è rimasta nettamente nelle mani dei bianco blu. Buonissima prova per Di Marzo, Riccio e Mascolo, altrettanto buona quella di Smorra che ha dato tantissimo in difesa e dei lunghi che si sono sacrificati tantissimo sotto canestro. Due punti importantissimi che proiettano l’Airola in una zona comoda della classifica prima della difficilissima trasferta di giovedì a Monteroni e del turno casalingo con il Monopoli. Due partite fondamentali che potrebbero schiarire per la fine di quest’anno che piega possa prendere il cammino dell’Airola in questo ostico campionato.

E’ stata una partita antipatica da vedere ci racconta Ruggiero. Eravamo avanti di oltre 20 punti e siamo riusciti a farci recuperare proprio nelle battute finali, però fortunatamente abbiamo tenuto i nervi saldi ed abbiamo chiuso la gara senza troppe fatiche. Abbiamo disputato una buona partita e sono contento. Del Vecchio, il nostro vero pivot, si è allenato solamente venerdì dopo 2 settimane di stop ma nonostante questo siamo riusciti a mettere in seria difficoltà i nostri rivali. Adesso continua Ruggiero ci aspetta un doppio turno difficilissimo prima a Monteroni e poi in casa con il Monopoli ma vogliamo continuare a stupire. La nostra è una squadra costruita davvero con piccolissime risorse economiche ed i risultati che stiamo ottenendo sono sensazionali. Abbiamo lavorato con criterio quest’anno termina Ruggiero. Sono riuscito con il mio staff a sistemare tutte le nefandezze della passata stagione ed i ritorni in patria di atleti come Di Marzo e Federici provenienti dalla B Nazionale dimostrano come la nostra società sia tornata ad essere quell’oasi felice che ci ha contraddistinti in questi anni. Ci aspetta una stagione difficile ma stiamo lavorando bene”.

CONDIVIDI