Zullo: “Fiero del mio Apice, abbiamo dimostrato di tener testa alla capolista”

164

L’allenatore dell’Apice, Zullo, ha commentato così il match che ha visto la sua squadra perdere in rimonta sul campo dell’Arpaise:  “Non è mai piacevole perdere così. Per quanto mi riguarda ho visto due squadre che con questa categoria non hanno nulla a che fare. Due formazioni che pensano a giocare a calcio, organizzate e capaci di dar vita a una gara molto agonistica ma senza brutti episodi. Dispiace per l’ingenuità commessa e che ci è costata la partita ma nel complesso abbiamo disputato una buona gara innervosendoci solo nel finale dopo il gol”. 

Il cammino fino a questo momento può considerarsi positivo anche se probabilmente manca qualcosa per ambire al salto di qualità: “Sì credo che manchi un po’ di esperienza perché abbiamo preso in mano questa squadra quest’anno e stiamo cercando di darle un’organizzazione solida. Abbiamo tanti giovani ma bisogna crescere e migliorare, diciamo che sono state gettate le basi per il futuro. Quest’anno proveremo a raggiungere i play off in quanto penso che sia nelle corde di questa squadra e la gara con l’Arpaise ci dà maggiore fiducia; giocare così contro la prima della classe ci fa capire che possiamo tener testa a tutti”. 

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...