Battuto il Volley Ball 70 Pomigliano, l’Olimpia Volley torna a correre

74

Olimpia Volley, battuto il Volley Ball 70 Pomigliano. Le telesine tornano a correre.
Unica nota stonata per le telesine il black out accorso nel secondo set con diversi set point sprecati.

olimpia volleyDopo due sconfitte di fila, contro Casagiove e Battipaglia torna a correre l’ Olimpia Volley che ieri nel palazzetto di via Cortopasso a San Salvatore Telesino ha battuto per tre set ad uno(25-22; 26-28;25-15; 25-20) il Volley Ball 70 Pomigliano.

Le napoletane sono cadute sotto i possenti colpi di Foniciello, Lamparelli e Impagliazzo. Mai in discussione la gara per le telesine che sono entrate sul parquet con il piglio giusto e la voglia di riscatto dopo una settimana, nella quale la formazione del presidente Campanile, si è guardata in faccia con la dirigenza che ha chiesto loro più impegno, concentrazione ed entusiasmo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Unica nota stonata il black out capitato nel secondo set dove le ragazze di mister Salomone hanno sprecato ben cinque set point.

A commentare la gara è stato il trainer dell’ Olimpia Volley. “Era importante – ha detto Salomone in questa partita fare risultato, abbiamo preso i tre punti contro una squadra, formata dal giusto mix di giocatrici esperte e giovani promettenti, sicuramente tosta e che ha messo in difficoltà anche altre formazioni. Noi siamo stati bravi a fare il nostro gioco e ha dimostrare il nostro valore in campo. Sono soddisfatto a metà, perché abbiamo avuto un’ottima reazione dopo le sconfitte rimediate nelle settimane precedenti. C’è ancora tanto da migliorare soprattutto nella gestione di alcune fasi di gioco come nel secondo set perso ai vantaggi con un set point da concretizzare. Questo è un limite che dobbiamo superare e per farlo dobbiamo lavorare, dobbiamo impegnarci tutti di più per gestire al meglio i momenti difficili e dare più continuità alle prestazioni per giocare sempre ai massimi livelli. Faccio comunque i complimenti alle ragazze per il risultato e per quello che di buono è stato fatto questa sera”.

olimpia volleyPositivo il ritorno in campo, dopo un leggero infortunio, del libero Serena Sposito, la sua presenza è riuscita a fare la differenza. “Questa vittoria ci voleva – ha commentato – soprattutto per rifarci del passo falso commesso nelle ultime gare. La partita di questa sera non era sicuramente semplice ma siamo entrati in campo con il giusto spirito. Nel secondo set, è calata un po’ la concentrazione ma siamo state brave a reagire portandoci a casa i tre punti. Abbiamo ritrovato, finalmente, la fiducia ed il giusto equilibrio anche se dobbiamo migliorare ancora alcuni aspetti, limare gli errori e spingere sull’acceleratore nel momento decisivo. Ora testa bassa e guardare a tutte le gare con attenzione, consapevoli delle nostre capacità”.

A parlare anche il presidente Antonio Campanile: “Mi aspettavo questa reazione anche perché alle ragazze, in settimana, avevamo chiesto di ricominciare a correre. Dopo le due sconfitte, che ci hanno lasciato l’amaro in bocca per il modo in cui sono arrivate, guardo  agli obiettivi che ci siamo posti in fase di precampionato perché quelli sono l’essenza fondamentale della nostra stagione”.