La Volare Benevento conferma anche l’esperta schiacciatrice Valentina Catillo

17

volare beneventoLa Volare Benevento conferma per la prossima stagione una delle sue atlete più esperte, una delle armi nelle mani di mister Antonio Poccetti per mettere a terra punti e portare a casa preziose vittorie. Si tratta di Valentina Catillo, classe ’87, schiacciatrice una delle riconferme più importanti portate a casa dalla Volare Benevento in vista del campionato di Serie C di pallavolo femminile.

L’atleta, prelevata dall’Accademia Volley, è alla sua seconda stagione con la formazione del patron Aldo Quarantiello dopo quella dello scorso anno. Nonostante le offerte da altre squadre non siano mancate ed i tanti impegni tra lavoro e famiglia, alla fine Catillo ha deciso di proseguire la sua avventura con la Volare.

“Sicuramente – ha commentato – mi ha spinto a tornare sia il legame che ho con la società che il progetto di quest’anno che vede la squadra puntare alla salvezza non senza ambire a qualcosa di più. Il mio rapporto con le compagne della scorsa stagione è stato ottimo ed anche con il gruppo di quest’anno sto legando bene. Molte delle nuove atlete, infatti, già le conoscevo ed inoltre c’è sempre stata una grande stima tra di noi. Il mio obiettivo stagionale è quello di offrire un contributo importante alla squadra in termini di esperienza, ma soprattutto motivazionale lottando ad ogni partita con il massimo impegno e la giusta dose di cattiveria agonistica. 

volare beneventoCome squadra, dobbiamo, prima di tutto, essere un gruppo e, poi, esprimere la nostra filosofia del non mollare mai e lottare su ogni singolo pallone. Solo così riusciremo ad avere la giusta mentalità ed usciremo a testa alta da tutti i campi. In questo ci aiuterà anche il nostro mister Antonio Poccetti. Con lui ho un buon rapporto e sono sicura che riuscirà a dare la giusta impostazione alla squadra, creando un gruppo unito e compatto. Di lui mi fido. 

Proprio grazie a questa mentalità, insieme, nella stagione 2008-2009 con la Volley Santa Maria di Costantinopoli, abbiamo vinto un campionato di Serie D e siamo stati promossi in C. Ce la metterò tutta per fare bene nonostante far conciliare il lavoro, la famiglia e lo sport sia molto difficile. Dopo essere diventata mamma per ben due volte, ora, non mi spaventa più nulla. Per cui mi sento di fare un grosso in bocca al lupo a noi e di gridare forza Volare!”.