Tie break ancora fatale per la Volare Benevento, vince Phoenix Caivano

9

La politica dei piccoli, ma costanti passi è quella che sta conducendo la Volare Benevento che, dalla difficile sfida contro il Volley Phoenix Caivano, alla vigilia di questa partita terza forza del torneo, ha portato a casa un punto insperato che le ha permesso di allungare sul Pastena e, quindi, sulla zona rossa del campionato di Serie C di pallavolo femminile. A cinque giornate dal termine, dunque, l’obiettivo si sta facendo sempre più vicino.

volare benevento La partita contro le partenopee non era iniziata sotto i migliori auspici viste le diverse assenze cui il tecnico della giallorosse, Antonio Poccetti, ha dovuto far fronte tanto da costringerlo a mandare il campo nel sestetto iniziale una della piccole del settore giovanile, Roberta Bovio, classe 2003 la quale si è ben comportata di fronte ad avversarie ben più esperte con alcune di loro che avevano anche più del doppio degli anni.

Le padrone di casa ci hanno messo impegno, grinta e tanto cuore che alla fine ha consentito loro di ottenere un punto d’oro nella lotta salvezza, con alle porte, alla ripresa del campionato dopo la sosta per la Pasqua, lo scontro diretto contro l’Alma Volley che si giocherà martedì 10 aprile a Cercola.

volare beneventoIl tecnico sannita ha mandato in campo le schiacciatrici Martina Pisano e Madona Ulaj, l’opposto Alessia Losco, le centrali Teresa Negrone e Roberta Bovio con Roberta Mercurio palleggiatrice e Lara D’Ambrosio libero. A disposizione l’altro libero Giorgia Formato, la palleggiatrice Alessia Giusti e la giovane schiacciatrice Alessandra Labruna, classe 2001, la quale ha anche lei fatto il proprio esordio assoluto nel massimo campionato regionale di pallavolo.

volare beneventoIl primo set ha visto una Volare Benevento essere quasi sempre sotto, con gli avversari che hanno dato l’allungo decisivo sul 12-13 portando il punteggio sul 13-20 e, quindi, sul 20-25. La storia del secondo set stava seguendo quella del primo con il Caivano che è prima giunto sul 11-14 e poi sul 14-19. Un turno favorevole alle battuta di Losco ha fruttato alle padrone di case un break di 10-0. Davvero mortifero per le ospiti che hanno visto il punteggio giungere sul 24-19 con il set ormai compromesso. Un sussulto d’orgoglio finale, quando ormai tutto era stato già compromesso, ha permesso di chiudere il gioco sul 25-21.

volare beneventoBello ed avvincente il terzo set con la Volare che ha rintuzzato colpo su colpo le avversarie. Un primo allungo le giallorosse lo hanno dato con un turno favorevole alla battuta di Pisano che ha portato il punteggio sul 12-8 che è stato replicato, poco dopo, dal Caivano che ha raggiunto il 14-15. Da qui è stato un continuo susseguirsi di emozioni con le sannite che sul 24-21 hanno mollato un po’ la presa consentendo il recupero della avversarie che le hanno raggiunte sul 24-24.

volare beneventoQuindi, si è andati ai vantaggi dove a spuntarla sono state capitan Teresa Negrone e compagne sul 28-26. Vuoi un po’ per la stanchezza, vuoi per la maggiore rabbia che il Caivano ha messo poiché aveva perso ormai un punto che potrebbe essere decisivo nella lotta per l’accesso ai play-off, nel quarto set la partita non ha avuto quasi storia con le ragazze di coach Francesco Tambaro che si sono portate subito sul 3-10 e poi sul 9-17, momento in cui l’allenatore delle locali ha fatto entrare in campo Labruna per il suo esordio in C. Il set già segnato si è, così, chiuso sul 17-25.

Ancora una volta, come sta capitando spesso alla Volare in quest’ultimo periodo, si è andati al tie-break. Anche qui è stata una girandola di emozioni. Quando, infatti, la partita sembrava chiusa con il Caivano avanti 10-14 ecco che la Volare ha dato il colpo di coda con cui ha azzerato tutto lo svantaggio portandosi sul 14-14. Alla fine, però, a governare meglio le emozioni e le energie sono state le ospiti che hanno chiuso sul 16-18. Poco male comunque perché, come detto, l’obiettivo salvezza è sempre più vicino.