E’ ancora tempo di mercato: Vivarini aspetta un rinforzo per Benevento

401

Il calciomercato si è chiuso da una settimana ma continua a produrre novità non solo per il futuro ma anche per l’immediato. Capita, ad esempio, che la Juventus stia vendendo Hernanes in Cina, dove il mercato è ancora aperto. In entrata, invece, le società italiane devono per forza di cose guardare agli svincolati per sopperire a eventuali falle nei propri organici. E’ il caso del Latina, prossimo avversario del Benevento al “Ciro Vigorito“.

rolando-bianchiLa compagine laziale ha lavorato molto in uscita a gennaio, cedendo pezzi pregiati come Acosty per provare a rimpinguare le deficitarie casse societarie. Sono partiti ben 14 giocatori e ne sono arrivati appena 3, cosa che non ha lasciato indifferente il tecnico Vivarini, impegnato a raggiungere il traguardo della salvezza.

Presto, però, i volti nuovi potrebbero diventare quattro, come promesso dal neo direttore generale Lucchesi e come raccontato da Gianpiero Terenzi sulle colonne di Latina Oggi. Il quotidiano laziale sfoglia la margherita e indica tre possibili rinforzi per la società nerazzurra. Il primo nome è quello dell’esperto Rolando Bianchi, svincolatosi dal Perugia. Segue a ruota Victor Obinna, il nigeriano ha giocato la prima parte di stagione al Darmastad salvo poi salutare prematuramente la Germania. A questi si aggiunge Federico Piovaccari, in procinto di rescindere il legame che lo lega al Cordoba, formazione di serie B spagnola.

Spetterà a Vivarini indicare il giocatore sul quale muovere l’affondo. Il resto lo farà soprattutto la volontà dell’atleta perchè l’attuale situazione finanziaria non consente ampi margini di manovra e rappresenta lo scoglio più arduo da superare per consegnare al tecnico il rinforzo richiesto nel reparto offensivo.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.