Il Vitulano punta un trio ex Forza e Coraggio

305

Quella del prossimo anno dovrà essere la stagione del riscatto. Archiviato un campionato deludente, chiudendo l’annata lontano dall’obiettivo play off, il Vitulano si è messo a lavoro per allestire una rosa in grado, per lo meno, di competere per le prime posizioni. I nomi che circolano intorno al sodalizio neroverde sembrerebbero confermare questa intenzione.

Dirigenza VitulanoIl primo obiettivo sarebbe quello di riportare a casa Domenico Calabrese, il mancino reduce dall’esperienza con il Grotta. Lasciatosi definitivamente alle spalle il brutto infortunio, il laterale sinistro si è reso protagonista di un’ottima stagione alla corte di Salvio Casale. Le richieste sicuramente non mancano, ma la possibilità di tornare a casa per vivere una stagione da protagonista potrebbero giocare un ruolo fondamentale e far accettare a Calabrese la Prima Categoria.

La presenza in rosa del terzino, inoltre, potrebbe servire per agevolare altre due trattative. Calabrese potrebbe infatti fungere da “mediatore” per convincere Raffaele Capone e Wagner Amabile a seguirlo a Vitulano. Terzino destro e centrocampista sarebbero gli altri due obiettivi della dirigenza neroverde che, con i loro eventuali acquisti, si assicurerebbe la palma di regina del mercato, almeno per questa prima parte.

Un sogno non impossibile da realizzare per il Vitulano. Calabrese, Capone e Amabile sono tutti reduci dall’esperienza di Grottaminarda ma inevitabilmente il pensiero torna all’ultima Forza e Coraggio targata Massimo Taddeo, quando facevano incetta di campionati in giallorosso fino a raggiungere l’Eccellenza.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.