Magia di Impronta, la Virtus Benevento ribalta un buon Airola

148

BENEVENTO – Un buon Airola si deve inchinare davanti a una prodezza del solito Giacomo Impronta. Il bomber della Virtus Benevento decide infatti la sfida del “Mellusi” e consegna ai giallorossi tre punti che li proiettano in vetta al fianco del Castelpoto. L’attaccante di Gino Miele ribalta il match estraendo dal cilindro, in pieno recupero, una perla di rara bellezza. Tacco di Greco per l’accorrente Impronta, conclusione di controbalzo sul palo lontano e palla alle spalle di Iodice. Rete da applausi e apoteosi giallorossa.
virtus-benevento-airola-75L’Airola di Iuliucci avrebbe meritato qualcosa di più. I caudini, specie nel primo tempo, hanno dimostrato di essere squadra temibile e solo l’imprecisione e le parate di Garzarella hanno tenuto in piedi la Virtus Benevento. All’intervallo si è infatti arrivati con gli ospiti avanti di una sola marcatura grazie all’acuto di Rea.
Il pregio dei padroni di casa è stato quello di crederci fino alla fine, poi la buona sorte e la classe hanno finito per fare la differenza. Castiello ha pareggiato di testa su azione di calcio d’angolo e all’ultimo respiro Impronta ha impresso il proprio marchio sulla contesa. Ormai una costante in casa Virtus Benevento.

VIRTUS BENEVENTO-AIROLA 2-1
VIRTUS BENEVENTO: Garzarella, Fiscante, Iazzetti, Castiello, Ferraro, Fragnito, Tedino, Archidiacono, Dimonti, Imponta, Di Grazia. A disp.: De Rosa, Collarile, Mesisca, Greco, Giorgione. All.: Miele
AIROLA: Iodice C., Sogore, Iodice V., Tirino, Palma, Ruggiero S., Porrino, Mainolfi, Iuliucci, Rea, D’Onofrio. A disp.: Lamberti, Ruggiero P., Napolitano, Giaquinto, La Montagna, Di Vico, Iodice P. All.: Iuliucci
ARBITRO: Palmerino Francesca di Benevento
MARCATORI: Rea (A), Castiello (VB), Imrponta (VB)

Guarda la foto gallery della partita

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.