La Virtus Goti riporta nel Sannio una punta: «Pronto a dare il massimo»

31

(n.m.) E’ ufficiale l’arrivo in casa Virtus Goti ’97 dell’attaccante casertano Luigi Caputo. La punta, classe ’79, torna nel Sannio dopo l’esperienza all’Alba Durazzano tra il 2008 ed il 2009. Un passato di tutto rispetto per l’attaccante casertano che ha vestito le maglie di Afragolese, Casertana, Ischia e Nola, solo per citarne alcune, sempre in categorie di tutto rispetto.

luigi-caputoPer me giocare vuol dire avere sempre stimoli diversi e dare avvio ad un’avventura sempre nuova” – ha commentato Caputo. “Il calcio è sudore ed allenamento, ma nonostante i sacrifici, quando gioco provo ancora le stesse sensazioni che provavo da ragazzino. Sono pronto a dare il massimo, sul piano tecnico ed anche su quello umano. Ho visto come lavora Mister Facchino: fa un ottimo lavoro ed è una persona aperta al dialogo, per cui sono certo che non avremo problemi ad andare d’accordo. Io sono pronto, da subito, a mettermi a disposizione del Mister” – ha concluso Caputo.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.