Mastrodonato crea, Soricelli conserva: colpo Molinara a Benevento

127

BENEVENTO – Tornano i vari campionati dopo la sosta natalizia e i rinvii dovuti alla neve e in Seconda Categoria si registra la caduta della Virtus Benevento. La compagine giallorossa è costretta ad alzare bandiera bianca tra le mura del fortino “Mellusi“, espugnato dal Molinara di Ciro Mauro, uno che da quelle parti è praticamente di casa.

Virtus Benevento-Molinara (95)Pesano sull’economia del match le due reti messe a segno da uno scatenato Mastrodonato e soprattutto le parate di Soricelli. Il portiere nega a più riprese il gol del pareggio ai beneventani, riuscendo addirittura a neutralizzare un calcio di rigore di Impronta che sarebbe valso il due a due.

E’ il Molinara a sbloccare l’incontro intorno al quarto d’ora con la rete, come detto, di Mastrodonato. Il pari della Virtus Benevento arriva allo scadere della prima frazione. Greco viene atterrato in area da dietro, penalty trasformato con freddezza da Di Grazia. Nella ripresa, invece, Mastrodonato capitalizza una veloce ripartenza e Soricelli nega a più riprese il secondo gol ai giallorossi, blindando i tre punti per la compagine di Ciro Mauro.

VIRTUS BENEVENTO-MOLINARA 1-2

VIRTUS BENEVENTO: Marinazzo, Ferraro, Castiello, Iazzetti, Mesisca, Amabile, Collarile, Russo, Di Grazia, Dimonti, Greco. A disp.: Garzarella, Fiscante, Fragnito, Lepore, Impronta, De Rosa, Giorgione. All.: Miele

MOLINARA: Soricelli, Addabbo R., Girolamo, Pescheta, Di Stasio, Inglese, Savu, Callisto, Di Stasio, Iuliano, Mastrodonato. A disp.: Santamaria, Bellu, Addabbo G., Carpentieri, Vinciguerra, D’Agostino. All.: Mauro

ARBITRO: Vito Lionetti di Avellino

MARCATORI: 14’pt e 25’st Mastrodonato, 43’pt Di Grazia (rig.)

Guarda la foto gallery della partita

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...