Big match tra Virtus Benevento e Juventina Circello, Romano: «In campo per vincere»

108

Appena 180′ al termine, poi il campionato di Seconda Categoria sarà storia, lasciando i vincitori a festeggiare e i vinti a contendersi l’altro posto nell’Olimpo ai play off. Crocevia importante sarà la sfida in programma al “Mellusi” sabato pomeriggio tra la Virtus Benevento e la Juventina Circello. La compagine di Miele proverà a regalarsi un sogno (l’approdo agli spareggi), quella di Sorda cercherà invece di coronarlo (vittoria del campionato), consapevole che quello giallorosso sarà l’ultimo grande ostacolo da superare.

«Si tratterà indubbiamente del big match di giornata», ne è consapevole il dirigente beneventano Danilo Romano, «sappiamo di dover affrontare la prima della classe, ma confido su un gruppo affiatato e affidabile che sicuramente affronterà la gara con l’intento di portare a casa tre punti che potrebbero rivelarsi fondamentali ai fini della graduatoria finale».

Come ogni sfida d’alta classifica, anche il faccia a faccia tra Virus Benevento e Juventina Circello porterà con sé un carico di adrenalina non indifferente. «La società, il sottoscritto e i ragazzi sanno che questa partita potrebbe risultare decisiva ma non saremo noi ad avvertire la pressione sulle spalle. La Virtus ha iniziato la stagione con l’intento di disputare un torneo tranquillo al suo primo anno in questa categoria. Se dovessero arrivare i play off sarebbero la ciliegina sulla torta a un’annata estremamente positiva. Scenderemo in campo per vincere, poi sarà il rettangolo verde a emettere il suo giudizio. A questo punto della stagione, con soli sei punti in palio, è normale pensare che sarà decisiva per entrambe le compagini, magari per provare a scrivere la parola fine con un turno d’anticipo».

Lecito, allora, attendersi un ultimo sforzo, uno scatto d’orgoglio da parte di un gruppo capace di impressionare positivamente dopo il salto dalla Terza Categoria. «Arriviamo a questo appuntamento con il morale alto per le due vittorie consecutive ottenute e abbiamo la consapevolezza di non essere inferiori al Circello», conclude Danilo Romano, «il rammarico è legato alle assenze ma sappiamo di poter contare su calciatori seri, pronti a offrire il loro contributo alla causa. Conteranno le motivazioni e per questo dovremo puntare sul fatto di essere padroni del nostro destino. La Virtus non farà sconti perché i play off rappresenterebbero il giusto premio per quanto dimostrato e per tutti i sacrifici sostenuti sino ad ora».

 

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.