Viola: “Usciamo sconfitti ma siamo una grande squadra”

54

C’è amarezza sul volto di Nicolas Viola nel commento di Benevento-Bari: “E’ stata una partita vera, contro una delle squadre più forti del campionato. Ne usciamo a testa alta nonostante la sconfitta. Sappiamo che il campionato di serie B è molto duro ma ce la possiamo giocare con chiunque. Non abbiamo giocato con presunzione, noi giochiamo proprio in questa maniera con tutti. Oggi abbiamo commesso qualche errore di troppo, ma abbiamo giocato a viso aperto come facciamo sempre, dobbiamo andarne fieri”.

Difficoltà – “Chiunque viene a Benevento prepara la partita per limitarci. Sanno le nostre qualità e cercano di fermarci, ma nonostante tutto abbiamo reagito e meritavamo certamente qualcosa in più. Sono certo che ce la giocheremo fino in fondo”.

Disposizione tattica – “Nel primo tempo il Bari ha sofferto molto sulla fascia sinistra con gli inserimenti miei e di Lopez. nella ripresa ho giocato più per vie centrali. E’ un peccato perché sapevamo di poter fare risultato e c’è molta amarezza, ma abbiamo giocato da grande squadra. Sul piano personale la condizione può migliorare tanto”.

Verso Novara – “Ho un ottimo ricordo dei miei ex compagni e della città, ma ci torno da avversario e voglio vincere insieme alla mia nuova squadra”

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...