Battuto il Verona, Dzeko e Di Francesco già pensano al Benevento…

111

benevento roma“3-0 e Verona a casa! E ora testa al Benevento!”
Questo è il pensiero nella testa di due figure importanti nell’ambito della Roma che ieri sera ha regolato senza problemi la pratica Hellas Verona con un gol di Nainggolan e una doppietta di Edin Dzeko.

Proprio il bosniaco ai microfoni di Premium Sport è stato il primo che ha immediatamente virato l’attenzione verso il prossimo impegno di campionato contro un’altra neopromossa dopo gli scaligeri: il Benevento:

“Oggi era importante vincere perché queste partite sono sempre difficili, se pensi di aver vinto prima di scendere in campo è un problema. Potevo segnare di più ma va bene così, dobbiamo crescere. Sfiducia attorno alla squadra? Non ho criticato nessuno, è sempre così. Penso che serva più attenzione a Roma perché queste partite non sempre si vincono, come abbiamo detto, abbiamo iniziato 3-4 partite fa e possiamo crescere tutti insieme. Questa settimana abbiamo avuto la giusta attenzione, dovremo averla anche contro il Benevento. Dzeko è qua e resta sempre lui”.

benevento romaAl bomber Dzeko si è accodato anche il suo mister Eusebio Di Francesco, nuovo sulla panchina dei romani, ma già un volto noto avendo giocato già per 4 anni a Roma dal 1997 al 2001 vincendo uno storico scudetto; nella conferenza stampa post partita, anche il tecnico ha nominato il Benevento, annunciando la conferma di diversi elementi che già hanno giocato ieri sera:

“Riguardo agli elementi che hanno giocato stasera, ci sta che di questi ne rivedremo parecchi a Benevento. Cambierà qualcosa sicuramente visto che abbiamo già parecchie partite alle spalle, ma già oggi il turnover mi ha dato risposte positive quindi perché non portarle avanti se le risposte sono queste. C’è una partita dietro l’altra. La mia testa è già al Benevento, non possiamo pensare ad altro. Cercare la continuità di risultati, visto che abbiamo anche una partita in meno in campionato. Guardare la classifica fa un po’ male perché giustamente mancano dei punti da poter conquistare.”

Hanno ragione Dzeko e Di Francesco a preoccuparsi preventivamente del Benevento, sebbene i giallorossi sanniti ancora non hanno avuto modo di misurarsi con una delle grandi del campionato come è il Napoli, nel derby di oggi pomeriggio?
Tutto sta al risultato che uscirà questa sera dal San Paolo, ma se guardiamo alle prime tre giornate di campionato, sebbene sia ancora a 0 punti, non si può dire che il Benevento di mister Baroni non abbia fatto sudare la vittoria a Sampdoria, Bologna e Torino.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.