Verona vince, notte fonda per il Benevento. Vigorito continuerà ancora con Baroni?

284
benevento
Inizio gara dal settore ospiti

E’ notte fonda per il Benevento in quel di Verona. Per la settima volta la difesa giallorossa cambia volto, e per la prima volta si vede tra i pali Brignoli titolare al posto di Belec che, convocato, non va nemmeno in panchina: o si è fatto male nell’ultimo allenamento prepartita, o c’è qualcos’altro sotto. La scelta di Brignoli sembra buona, il portiere si dimostra protagonista di una difesa molto attiva, e seppur per mezz’ora i giallorossi non abbiano alcuna occasione davanti, dimostra di saper tenere bene il campo.

Purtroppo arriva come spesso sta capitando in questo campionato, l’imprevisto che cambia, in peggio, la prestazione del Benevento: in questo caso la difesa non si capisce, Brignoli esce di testa e per andare a coprire l’uscita del portiere, Antei commette fallo da rosso su Valoti. Sulla punizione successiva al fallo, Pazzini coglie anche la traversa con un destro al volo. Venuti passa al centro e Memushaj scala da centrocampo a difesa.

verona benevento

Nella ripresa entra Gyamfi per riequilibrare la difesa, e sebbene per più di un’ora i giallorossi riescano a difendersi bene, con l’entrata di Verde arriva il gol degli scaligeri: discesa sulla sinistra dell’esterno offensivo e palla per Romulo che di destro incrocia bene sull’altro palo con Brignoli inerme. L’occasionissima per pareggiare arriva sui piedi di Iemmello qualche minuto più tardi, ma sul cross di Letizia in area, l’attaccante stoppa ma non riesce a impedire l’intervento di Fares che gli impedisce di impattare bene sul pallone buttando quindi di poco la palla a lato.

beneventoQuando ormai non c’è più niente da perdere, Baroni fa uscire Chibsah e fa entrare Armenteros (poco prima era entrato anche Ciciretti), per affiancare Iemmello in attacco, qualcosa si intravede, tipo una rovesciata di Armenteros e un pressing finale nell’area veronese, ma niente di più. E’ notte fonda quindi per il Benevento che resta amaramente a 0 punti in fondo alla classifica, il Verona respira una boccata d’aria portandosi a 6 punti con la prima vittoria contro una rivale per la lotta salvezza e supera addirittura 4 squadre in classifica (Udinese, Genoa, Sassuolo e Spal) tutte a 5 punti.

Ora la domanda che interessa più l’ambiente giallorosso è la seguente: bisogna continuare a dare fiducia a Marco Baroni, o sarebbe più salutare sostituirlo per dare una scossa alla squadra? Resteremo a vedere.

Il tabellino:
Hellas Verona – Benevento 1-0
Rete: 28′ st Romulo.

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Caceres, Souprayen, Caracciolo, Fares; Romulo, Fossati, Bessa (40′ st Buchel); Cerci (24′ st Verde), Pazzini, Valoti (9′ st Kean).
A disp.: Silvestri, Coppola; Laner, Zaccagni, Lee, Bearzotti, Heurtaux, Felicioli.
All.: Pecchia.

Benevento (4-3-3): Brignoli; Venuti, Djimsiti, Antei, Letizia; Chibsah (39′ st Armenteros), Cataldi, Memushaj; Lombardi(31′ st Ciciretti), Iemmello, Parigini (1′ st Gyamfi).
A disp.: Piscitelli; Del Pinto, Coda, Viola, Di Chiara, Kanouté, Puscas, Lazaar, Gravillon.
All.: Baroni.

Arbitro: Sig. Marco Di Bello della sezione AIA di Brindisi
Assistenti: Sigg. Matteo Passeri della sezione AIA di Gubbio e Matteo Bottegoni della sezione AIA di Terni.
Quarto ufficiale: Sig. Francesco Paolo Saia della sezione AIA di Palermo.
VAR: Sig. Piero Giacomelli della sezione AIA di Trieste
Assistente VAR: Sig. Lorenzo Illuzzi della sezione AIA di Molfetta
Ammoniti: 26′ pt Bessa (V), 31′ pt Venuti (B), 42′ pt Fossati (V); 13′ st Chibsah (B), 27′ st Brignoli (B), 31′ st Kean (V), 40′ st Romulo (V)
Espulso: 37′ pt Antei (B)
Angoli: 5-3 (Pt 1-1)
Recupero: Pt 2′.

Le azioni del primo tempo:

5′ Tiro velleitario di Letizia, destro che finisce abbondantemente a lato.

9′ Cerci dalla destra si accentra e calcia di sinistro in porta, mira imprecisa e palla alta sulla traversa.

32′ Cross di Cerci per Valoti che nell’area piccola tocca quel tanto che basta il pallone, ma la sfera finisce di pochissimo a lato facendo la barba al palo. Occasionissima fallita per i padroni di casa.

39′ Espulso Antei per fallaccio su Valoti. Dalla punizione successiva al fallo, Pazzini in area prende la traversa con un destro al volo, sulla ribattuta altro tiro del Verona che finisce alto in curva.

41′ Cross di Cerci dalla destra per Valoti che stoppa la palla ma non riesce a deviarla in porta, facendosi anticipare dal rientro di Lombardi.

Le azioni del secondo tempo:

3′ Fares riceve sulla fascia e mette in mezzo, Brignoli smanaccia e la palla viene toccata da Cerci in scivolata che non riesce ad impattare in tempo sul pallone.

7′ Lombardi riceve dai 20 metri, prova la conclusione di destro che finisce di poco sulla traversa.

10′ Romulo per il neoentrato Kean, tocco di sinistro, ma Brignoli gli chiude lo specchio e devia in angolo.

23′ Romulo sfrutta un rimpallo in area e calcia al volo di destro, Brignoli si fa trovare pronto e respinge in angolo.

28′ Grande discesa di Verde che supera la metà campo e crossa di sinistro sul secondo palo con Romulo che al volo impatta di interno destro mettendola alla destra di Brignoli, 1-0 per il Verona.

34′ Cross di Letizia dalla sinistra, la difesa veronese non interviene e la palla arriva a Iemmello che stoppa di petto e calcia in porta, ma l’intervento di Fares lo sbilancia e il tiro del giallorosso finisce di poco a lato, sarebbe stato il pareggio. Incredibile occasione per il Benevento.

37′ Cross di Ciciretti dalla destra, Cataldi svetta ma la palla finisce a lato.

41′ Cross dalla sinistra di Cataldi, Armenteros prova la rovesciata ma la palla finisce fuori. Bel gesto tecnico.

 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.