Verdicchio scioglie le riserve, il suo futuro sarà a tinte giallorosse

409

L’estate di Danilo Verdicchio è indubbiamente a tinte giallorosse. L’ex attaccante dell’Atletico Benevento sembrava inizialmente destinato al Rione Libertà, poi è stato vicino al ritorno alla Forza e Coraggio e invece a spuntarla è stato l’ambizioso Castelpoto del direttore sportivo Marco Rossano. Tre società, per l’appunto, accomunate dagli stessi colori sociali.

Verdicchio DaniloUn colpo da novanta quello messo a segno dalla compagine castelpotana che si assicura uno degli attaccanti più prolifici e più ambiti disponibili sulla piazza. Decisivo il progetto allestito da Muccio e soci, quanto prospettato allo stesso Verdicchio ha giocato un ruolo chiave sulla decisione dell’attaccante. La voglia di salire di categoria è stata infatti messa da parte, l’ormai ex bianconero giocherà ancora in Seconda ma con il chiaro e dichiarato intento di primeggiare.

«Ho ricevuto tante chiamate, ne sono rimasto colpito e ci tenevo a ringraziare tutti quelli che avevano pensato al sottoscritto», commenta a caldo Verdicchio, «dovevo firmare con la Forza e Coraggio ma non siamo riusciti a trovare un punto di incontro e allora si è inserito il Castelpoto. Ho parlato con il direttore Rossano, l’impatto è stato ottimo e il resto è venuto da sè. Tutto è andato nel verso giusto e non me la sono sentita di rifiutare un progetto molto interessante. Sono rimasto incuriosito dal Castelpoto e ho deciso di firmare con loro. Ritroverò tanti amici in giallorosso, sono contento di intraprendere questa nuova esperienza».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.