“Valentino Ferrara”: il bilancio del fine settimana e il commento del presidente Luciano

24

L’ultima gara casalinga della regolar season porta alla formazione sannita allenata da Mr. Giovanni Nasta tre punti che catapultano la Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” al 6° posto in classifica. Ora sabato 25 febbraio, alle 18.30, affronterà la corazzata Siracusa nella lunga trasferta siciliana, prima della sosta che aprirà la sessione finale del campionato, che prevede, per i play out, altre quattro gare, che decreteranno l’unica retrocessione in A2.

La gara, molto corretta e divertente, ha messo in evidenza i progressi ottenuti dai ragazzi, già evidenti nelle ultime settimane, e la maggior efficacia al tiro ha consentito, specialmente nel secondo tempo, di determinare la vittoria in favore dei sanniti. Il Gaeta riusciva a pareggiare l’iniziale vantaggio dei gialloverdi così da arrivare all’ 11° minuto sul punteggio di 4 pari. Poi i padroni di casa tentavano un allungo che gli consentiva di giungere a metà del primo tempo sul punteggio di 15 a 10 in proprio favore, ma la reazione degli ospiti giungeva immediata ed al 20° minuto le distanze erano ridotte, con i padroni di casa in vantaggio di una sola rete, 11 a 10. Seguiva un nuovo mini break per la formazione sannita, che passava a condurre per 13 ad 11, facendosi poi rimontare ed impattare sul 13 pari. Gli ultimi minuti della prima frazione di gioco erano di marca gialloverde, che con le reti di Capitan Lorenzo Iannotti e di Allan Pereira chiudevano in vantaggio per 15 a 13.

La seconda frazione seguiva i binari della prima, con la marcatura ad uomo sui cannonieri Pereira da una parte e Filic dall’altra. Si giungeva così al 10° minuto del secondo tempo in perfetta parità, 18 a 18. La formazione sannita cercava di aumentare l’intensità di gioco con i “piccoli”, Nicolò Villano e soprattutto Giuseppe Mancini, il quale sarà autore di una prestazione superlativa, oltre che di 8 reti, occupandosi della marcatura ad uomo di Filic e mettendo in evidenza tutto il suo repertorio, che gli consentiva di andare a rete ripetutamente e di liberare i suoi compagni di squadra più volte. Contestualmente anche la fase difensiva diventava più efficace con il “solito” Mario D’Addona e Lorenzo Iannotti in particolare, a far da scudo ai portieri, Gabriele Randes prima e poi Pedro Salvini ed infine Ettore Canelli, molto efficaci per l’occasione. Al 20° della ripresa, sul 24 a 20, Antonio De Luca, superate le iniziali difficoltà, metteva a segno, meritatamente, due reti fondamentali, che consentivano di fissare il punteggio sul 28 a 24 al 25° minuto, vantaggio poi aumentato dalla spettacolare rete di Giuseppe Mancini che, in tuffo, siglava il 29 a 24 a circa tre minuti dal termine, chiudendo di fatto la contesa. La gara terminava con il punteggio finale di 32 a 28, regalando il momentaneo sesto posto in classifica, ad una sola giornata dal termine della fase regolare.

Il tabellino vede Allan Pereira autore di 10 reti, Giuseppe Mancini di 8 reti, Antonio De Luca e Francesco Ceccarini di 5 reti, Nicolò Villano di 2 reti, Lorenzo Iannotti e Mario D’Addona di 1 rete.

Di scena anche le ragazze della serie A2, impegnate domenica mattina nella seconda giornata di ritorno contro la capolista Messina, al PalaCerreto, in una prova a dir poco proibitiva con l’espertissima formazione siciliana lanciata verso la serie A1, che terminava la gara vincendo con il punteggio di 30 a 12. Sul tabellino 7 le reti per Francesca Meoli, 2 per Rosa Iannotti, 2 per Nunzia Fasulo ed 1 per Raffaella Fiore. Al termine della gara, molte delle ragazze impegnate, hanno partecipato, benché visibilmente affaticate, al raduno selettivo dell’Area Sud, ospite per l’occasione della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” al Palatedeschi, agli ordini del Tecnico Elena Barani.

Contestualmente, l’under 14 di Omar Tretola, per l’occasione con tanti esordienti della categoria, ha vinto la gara contro i pari età dell’Olimpia La Salle, in quel di Torre del Greco, con il punteggio di 21 ad 11. La città campana ospiterà mercoledì sera anche le gare contro le formazioni under 20 ed under 18. Si chiuderà, invece, per l’under 14 la fase regolare venerdì prossimo al Palatedeschi contro l’under 14 del Capua.

La partita contro il Gaeta, come quelle del girone di andata e le recenti amichevoli disputate è stata, come sempre, corretta ed appassionante. Gli ospiti hanno ceduto solo nel finale e va dato atto che nelle loro fila mancavano di elementi importanti. Ma al di la del risultato, entrambe le compagini hanno schierato tanti giovani promettenti che hanno colto l’occasione per mettersi in mostra. Una certezza per entrambe le società che credono molto nel lavoro svolto con i propri ragazzi del settore giovanile e cercano di valorizzarli in ambienti sereni e competenti, nonostante le mille difficoltà che affrontano quasi quotidianamente. Continua così per noi il percorso iniziale che ci regala una posizione di classifica oltremodo positiva, che fornisce ulteriori stimoli per i prossimi mesi, soprattutto in previsione della nuova stagione. Faccio i miei complimenti allo staff tecnico, in un fine settimana che ha visto notevoli progressi anche per le ragazze del settore femminile, che si sono affacciate per la prima volta anche nella selezione dell’Area Sud con il loro entusiasmo, benché molto affaticate dopo la gara di serie A2 giocata nel mattino a Cerreto Sannita. Mi piace sottolineare questo aspetto perché sono un esempio di costanza e passione da imitare, per tutti coloro che fanno parte dell’Associazione e delle varie formazioni della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, queste le parole del Presidente Mario Luciano.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.