UFFICIALE: Luca Milesi è il nuovo difensore del Benevento. Arcidiacono se ne va.

392

lucamilesi4

Come si sapeva da settimane, il Benevento aveva bisogno di riempire due caselle nel reparto difensivo: quella del terzino sinistro titolare, e quella di un’altra alternativa ai due centrali titolari Signorini e Mengoni, oltre al già presente Frasciello (attualmente infortunato).
Occupata la prima casella con l’arrivo di Thomas Som (per lui un biennale), per la seconda casella erano numerosi i candidati: Davide Moi della Cremonese, Roberto De Giosa del Latina, e poi Giuseppe Figliomeni (ex Juve Stabia accasatosi al Latina), Francesco Cosenza (ex Grosseto andato poi alla Pro Vercelli) e infine Emanuele Padella (dal Grosseto alla Virtus Entella).
A spuntarla è stato invece il giovane Luca Milesi, capitano della primavera dell’Atalanta.

Nato a San Giovanni Bianco (BG) il 28 aprile 1993, il difensore centrale nei mesi passati era stato accostato anche all’Avellino e al Pisa, sempre restando poi a Bergamo, dove con la squadra da lui capitanata è arrivato anche a disputare la finalissima del campionato primavera contro la Lazio, perdendola però col punteggio di 3-0.
Nel corso di questi mesi estivi Milesi ha anche svolto la preparazione estiva con la prima squadra, assieme ad altri suoi giovani compagni, andando anche a sedersi in panchina contro il Cagliari alla prima di campionato della scorsa settimana. In più ci sono da segnalare anche le cinque panchine collezionate nella scorsa stagione sempre in prima squadra.
In pratica un giovane per il quale il mister Stefano Colantuono ha sempre avuto un occhio di riguardo.

Nel corso di quest’estate Milesi era stato cercato anche da Nocerina e Perugia, prima di firmare col Benevento un contratto annuale con la formula del prestito, e diritto di opzione per i giallorossi e contro-opzione per l’Atalanta.

Qui sotto nel dettaglio la breve carriera del neo giallorosso Luca Milesi:

2010-2011 ATALANTA CALCIO Allievi ? ?
2011-2012 ATALANTA CALCIO Primavera 21 1
2012-2013 ATALANTA CALCIO Primavera 27 2
2013-2014 ATALANTA CALCIO Primavera

 

Arcidiacono saluta il Benevento.
L’attaccante esterno Pietro “Biccio” Arcidiacono che aveva iniziato la preparazione estiva col Benevento (dopo aver scontato la squalifica che lo teneva fermo da ben 8 mesi), ha dovuto chiudere anzitempo la sua avventura nel Sannio anche a causa dei numerosi problemi fisici che lo avevano attanagliato, facendogli disputare giusto due amichevoli (contro il Gualdo Casacastalda con cui era andato anche in gol, e contro l’Equipe Campania, partita quest’ultima nella quale aveva lasciato il campo dopo soli 18 minuti). Considerata inoltre l’abbondanza nel reparto d’attacco, la società in accordo con lo staff medico ha deciso di non sottoscrivere il contratto annuale per il quale c’era un’intesa d’accordo col giocatore; un contratto che avrebbe anche visto inclusa l’opzione per il secondo anno.
Per Arcidiacono in attesa di un giudizio da parte dell’allenatore Carboni, era stato previsto anche un trasferimento ad un’altra squadra dato il suddetto sovraffollamento offensivo.
Purtroppo per il giocatore non c’è stato niente di tutto ciò, e all’ombra della Dormiente verrà ricordato solo come “modello” per una delle maglie della nuova stagione calcistica.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.