UFFICIALE: Felice Evacuo torna al Benevento!

342

Evacuo-esultanza-286x300Dopo due settimane di “telenovela” di mercato, oggi si è messa la firma per il ritorno di Felice Evacuo nelle schiere giallorosse.
L’attaccante, nato a Pompei il 23 agosto 1982, in scadenza di contratto con la Nocerina, ha sottoscritto un accordo annuale, con scadenza dunque il 30 giugno 2014.

Già prima dell’ufficializzazione odierna, la tifoseria giallorossa era divisa sul possibile ritorno di Evacuo a Benevento, a causa di vecchi dissapori con la curva prima, e dopo che se ne andò a causa anche delle esultanze dopo i tre gol segnati tra andata e ritorno nelle sfide tra molossi e sanniti.
“Mercenario” era il termine che più gli è stato rivolto nel corso di questi anni, e il motivo risiedeva nel fatto che era pagato profumatamente dalla società a fronte però di uno scarso impegno in campo.
Memorabile fu la prima partita stagionale di 3 anni fa (2010-11), quando alla fine della partita casalinga di Coppa Italia TIM contro l’Este, match in cui Evacuo mise a segno ben 5 reti, la curva non smise di inveire contro di lui, dall’inizio alla fine dei 90 minuti, soprattutto perché alla prima marcatura Evacuo fece il segno di zittire il pubblico, per rispondere alle polemiche giunte in settimana dopo che in un allenamento l’attaccante napoletano non servì un pallone all’ex compagno La Camera. Da lì partì la crociata dei tifosi contro Evacuo.
In sala stampa poi, l’attaccante si sfogò dicendo che non riusciva a capire i motivi dei fischi dopo una partita del genere, e dire che l’anno prima in sole 23 presenze in campionato fece anche 15 gol; prestazioni che a suo dire non avrebbero avuto modo di avere discussioni in altre piazze, ma a Benevento invece sì.
Quella stagione si concluse poi con la semifinale play-off contro la Juve Stabia, ed Evacuo dopo 12 reti in 28 presenze, lasciò il Sannio per accasarsi in Liguria, allo Spezia dove mise a segno un “triplete” (vittoria in campionato, in coppa italia di categoria, e in supercoppa di categoria, oltre ad un bottino di 15 reti).

In questa diatriba verbale tra Evacuo e tifosi del Benevento, personalmente sono sempre stato dalla parte del giocatore, visto che sia prima del suo arrivo a Benevento, che dopo il suo addio, centravanti come lui non se ne sono visti al Ciro Vigorito.
Per lui parlano i numeri: in campionato 72 presenze e 34 reti (compresi play-off), in pratica poco meno di 1 gol ogni 2 partite. Se consideriamo poi che la prima stagione l’ha visto più fuori che dentro a causa di un infortunio subito a inizio stagione in una partita di coppa italia TIM contro la Lazio, ciò deve far pensare a quale sarebbe potuto essere il suo contributo se non avesse perso tutti quei mesi.
I numeri naturalmente non finiscono qui: tra coppa italia TIM e coppa italia di lega pro, Felice Evacuo ha messo a segno altre 11 reti (compreso quindi il pokerissimo suddetto).

Ma diamo uno sguardo alla carriera di Evacuo, come è nostra consuetudine per ogni nuovo acquisto del Benevento.
Inizia la propria carriera nelle giovanili della Turris, con la quale esordisce in C2. La stagione successiva viene acquistato dalla Lazio con cui esordisce addirittura in serie A a soli 20 anni. L’anno seguente viene mandato a farsi le ossa di nuovo in C2, alla Florentia Viola (l’ex Fiorentina) con cui vince poi il campionato. Il processo di maturazione continua a Viterbo, una categoria più sopra, la C1. In serie B riesce a salire con l’Avellino (che lo aveva nel frattempo acquistato dalla Lazio) dopo aver vinto i play-off contro il Napoli Soccer, ma dopo una presenza nella serie cadetta la stagione successiva viene mandato in Sardegna alla Torres dove arriva per la prima volta in carriera alla doppia cifra in campionato.

Intanto l’Avellino è retrocesso nuovamente in C1, Evacuo ritorna in Irpinia e contribuisce nuovamente alla promozione dopo i play-off dei lupi biancoverdi. La serie B però l’affronterà con il Frosinone (al quale viene ceduto durante l’estate 2007). Con i ciociari gioca quasi tutto il campionato finendo la stagione per la terza volta consecutiva in doppia cifra.
Queste sue prestazioni valgono quindi la chiamata nel Sannio, ad opera del compianto Ciro Vigorito. La stagione inizia molto bene per Evacuo che nelle prime due partite di coppa Italia TIM segna ben 3 reti, prima di infortunarsi nella terza partita contro la sua ex squadra, la Lazio.
Ritornerà poi in squadra solo 4 mesi più tardi, a dicembre quando segna il gol del pareggio contro la Cavese fuori casa. Sono solo 5 le reti in 16 presenze. Quella stagione finirà con l’amara finale play-off persa in casa contro il Crotone.
Durante il suo secondo anno in giallorosso Evacuo torna in doppia cifra con 16 reti in 25 presenze, stagione che però si conclude altrettanto male con la semifinale play-off persa con il Varese poi promosso.
Nella terza stagione consecutiva al Benevento, sono 13 le reti in 30 presenze, ma l’avventura si conclude nuovamente male con la semifinale play-off persa in casa contro la Juve-Stabia: dopo aver perso 1-0 all’andata, il Benevento passa in vantaggio con Evacuo ma si fa poi raggiungere nel secondo tempo da un rigore segnato dal beneventano Tarantino.
Successivamente alla partita, le polemiche dei tifosi verso la squadra si acuiscono sui giocatori più rappresentativi, tra cui proprio Evacuo che chiude la sua carriera in giallorosso svincolandosi e accordandosi poi con lo Spezia col quale continuerà ad andare in doppia cifra, e vincendo tutto quello che c’era da vincere.
Il resto è storia recente, col passaggio dai liguri alla Nocerina con la quale vince il titolo di capocannoniere nel campionato appena conclusosi.

STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE GOAL
2000-2001 TURRIS C2 10 1
2001-2002 S.S. LAZIO A 2
2002-2003 FLORENTIA VIOLA C2 20 2
2003-2004 VITERBESE C1 21 5
2004-2005 A.S. AVELLINO C1 32 8
2005-2006 TORRES 1903 C1 33 16
2006-2007 A.S. AVELLINO C1 31 15
2007-2008 FROSINONE CALCIO B 40 13
2008-2009 BENEVENTO CALCIO C1 16 5
2009-2010 BENEVENTO CALCIO C1 23 15
2010-2011 BENEVENTO CALCIO C1 28 12
2011-2012 SPEZIA CALCIO C1 29 15
2012-2013 A.G. NOCERINA C1 28 16

Statistiche in Coppa Italia TIM (non disponibili le statistiche delle stagioni precedenti)

STAGIONE SQUADRA PRESENZE GOAL
2007-2008 FROSINONE CALCIO 1
2008-2009 BENEVENTO CALCIO 3 3
2009-2010 BENEVENTO CALCIO 2 1
2010-2011 BENEVENTO CALCIO 2 5
2011-2012

Supercoppa

SPEZIA CALCIO 1

1

1

2012-2013

sett. 2012

SPEZIA CALCIO

A.G. NOCERINA

1

2

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.