Il Torrecuso riparte dal derby col Pomigliano dell’ex Galizia

26

Un derby per il Torrecuso. La formazione di mister Farina riprenderà infatti la propria marcia dopo la sosta dovuta al torneo di Viareggio facendo visita al Pomigliano. Una sfida che si preannuncia infuocata, non solo per la presenza nelle fila granata di Sasà Galizia, l’ex con il dente avvelenato. Il Torrecuso ha infatti bisogno di ritrovare un successo che manca da inizio gennaio per evitare pericolose cadute in zona play out. Vincere al “Vallefuoco” di Mugnano, l’impianto scelto per la squalifica del “Gobbato”, restituirebbe inoltre morale e fiducia alla compagine rossoblu in vista della sosta pasquale e dello sprint finale.

Galizia con la maglia del TorrecusoLa compagine di Biagio Seno, però, non farà sconti. Il Pomigliano si ritrova in piena corsa play off, staccato di sole tre lunghezze dal Fondi, quinta forza del campionato. Partenopei in serie positiva da sette giornate, ma tornati al successo solo nell’ultima giornata dopo aver infilato ben sei segni ics consecutivi. Seno, intanto, ha potuto testare la condizione dei suoi ieri pomeriggio in occasione dell’amichevole contro la Primavera del Napoli, gara terminata 3-2 in favore dei baby azzurri con reti granata di Alfano e Prisco.

Entrambe le compagini potranno fare affidamento sugli organici al completo, non avendo squalificati per un derby che si giocherà senza spettatori per l’obbligo vigente delle porte chiuse.

ARBITRO – In occasione del derby con il Pomigliano, il Torrecuso ritroverà il signor Luca D’Aquino della sezione di Roma 1. Il fischietto capitolino ha tenuto a battesimo i rossoblu in questa stagione, dirigendo la gara inaugurale di campionato contro il San Severo, terminata con la rocambolesca vittoria pugliese per 5 a 4. Gli assistenti saranno invece Antonio Salvatore di Moliterno e Cosimo Contini di Matera.

Il quadro completo del 28° turno

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.