Le Streghe tornano al successo, due colpi di testa stendono il Calvizzano

49

BENEVENTO – Tornano subito al successo Le Streghe. Al “Mellusi”, nel match della domenica sera, le beneventane si sbarazzano della Woman Calvizzano con il più classico dei punteggi all’inglese. Le ragazze di mister Lepore si lasciano dunque alle spalle il pari di Salerno, conquistando tre punti nella sfida valevole per la terza giornata di campionato.

le-streghe-beneventoIl tecnico sannita, tuttavia, deve ancora accontentarsi del gioco espresso dalla squadra, con il Benevento lontano parente di quello ammirato nella precedente stagione e in grado di strappare applausi da più parti. Asta e compagne riescono solo a tratti a comandare e dominare il gioco, facendo intravedere una discontinuità di rendimento che andrà colmata con il lavoro settimanale.

Nonostante questo, al “Mellusi” va in scena una sfida controllata agevolmente dalle Streghe, capaci di portare numerosi pericoli dalle parti dell’estremo difensore avversario. Ci provano in rapida successione Asta, Coccia, Ruggiero e De Meo ma il risultato non si schioda dallo zero a zero di partenza. Al 21′, invece, un preciso colpo di testa della De Meo si insacca alle spalle della Boccaccio per il vantaggio giallorosso. La reazione ospite è sterile, il Calvizzano riesce infatti a rendersi pericoloso sono una punizione della Capuano controllata agevolmente dalla Vernacchio.

Nella ripresa il copione non muta. Il Benevento costruisce numerose occasioni da rete, riuscendo però ad archiviare la contesa solo dopo la mezz’ora. A segnare il gol che chiude la gara è la Ruggiero, servita ottimamante dalla De Girolamo, con un imperioso stacco di testa sul quale la numero uno avversaria non può nulla. Sopra di due reti, le beneventane amministrano agevolmente fino al triplice fischio del direttore di gara.

LE STREGHE BENEVENTO-WOMAN CALVIZZANO 2-0

BENEVENTO: Vernacchio, Sorrentino, Orlando, Piscitelli (5’st Marotti), Signoriello, Saccone, Girolamo (27’st Crovella), Asta (19’st De Girolamo), Ruggiero, Coccia (5’st De Rienzo), De Meo (5’st Graziano). A disp.: Follo, Calandro. All.: Lepore

CALVIZZANO: Boccaccio, Astarita, Grasso, Merola, Trinchello, Gaudino, Barbato, Lacomino, Bonera, Aprile, Salerno, Passante, Vastarelli, Comasto, Riccio, Capuano, Fiorenzano, Toraldo. All.: De Francesco

ARBITRO: Giorgio Guarino di Avellino

MARCATORI: 21’pt De Meo, 33’st Ruggiero

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.