Streghe, altro successo “inutile” ma arriva un inaspettato regalo

134

NAPOLI – Il calendario non era certo dei più favorevoli alla vigilia con il Benevento Le Streghe atteso dall’ennesimo match “fuori classifica” in quel di Napoli. Una buona notizia è invece ugualmente arrivata per le ragazze di mister Lepore. La Virtus Partenope frena ancora una volta e adesso la vetta dista solo tre lunghezze a parità di gare disputate. Le giallorosse sono attualmente quarte in classifica ma il Real Salernitana, avanti di un punto, ha due partite in più mentre il Sant’Egidio, co-capolista, dovrà “fermarsi” per un turno. Quello che sembrava un campionato ormai chiuso e deciso, insomma, si è improvvisamente e, per certi versi, inaspettatamente riaperto.

Nel posticipo di lunedì, intanto, il Benevento si aggiudica l’incontro con il Napoli Calcio Femminile con il pirotecnico punteggio di 9 a 3. Gara bella e spettacolare, giocata a viso aperto da entrambe le compagini. Partono forti le sannite, avanti dopo cinque giri di lancette grazie a capitan Ruggiero. Tre minuti dopo, però, le partenopee pervengono immediatamente al pareggio, salvo cedere nuovamente il passo al 13′ davanti alla conclusione vincente di Crovella. Il botta e risposta prosegue con il Napoli subito a segno con Perez ma il Benevento opera l’ennesimo sorpasso con De Girolamo, perfettamente assistita da Ruggiero. Le difese continuano a essere “allegre” e a trovare il pari è Marotta con una conclusione da applausi. Poco dopo la mezz’ora, però, le Streghe allungano definitivamente il passo ancora con De Girolamo.

Chiusa la prima frazione avanti nel punteggio, nella ripresa le giallorosse dilagano. Ruggiero si regala la personale tripletta nell’arco di appena sette minuti e Coccia, partita inizialmente in panchina, si toglie la soddisfazione del gol. Arianna De Meo e Giulia Asta, infine, ascrivono i rispettivi nomi nel tabellino dei marcatori in una gara ininfluente ai fini della classifica ma comunque capace di offrire emozioni. Adesso Le Streghe torneranno a fare sul serio contro il Pontecagnano, atteso sabato alle 16:30 sul sintetico del “Mellusi“.

NAPOLI-BENEVENTO LE STREGHE 3-9

NAPOLI: Cioce, Perez, Caputo, Catalano, Musella, De Biase, Massa, Esposito, Marotta C., Albrizio, Mocciaro. A disp.: Marotta D., Sieno, Visco, Mosella. All.: Catalano

BENEVENTO: Calandro, Graziano, Marotti, Orlando, Signoriello, De Rienzo, Asta, De Girolamo (Coccia), Girolamo, Ruggiero (Sorrentino), Crovella (De Meo A.). All.: Lepore

ARBITRO: Luca Trapanese di Salerno

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.