XXVII edizione della StraBenevento: un’esplosione di vita anche per i più piccoli

48

La XXVII edizione della StraBenevento, corsa podistica organizzata dalla Amatori Podismo Benevento, è stata presentata questa mattina presso l’Aula Consiliare del Comune di Benevento. Assente per impegni fuori città il sindaco Clemente Mastella, inizialmente considerato tra i partecipanti alla conferenza stampa, a farne le veci ci ha pensato il consigliere delegato allo sport Enzo Lauro:

strabenevento

Tramite la sua visibilità e autorevolezza, ogni anno la StraBenevento è un evento dal quale la città non può prescindere, e questo grazie a persone che mantengono alto il livello della manifestazione. Questi sono eventi che danno lustro alla città, dando modo di farsi conoscere anche a gente di fuori. Per questo rivolgo un sentito ringraziamento a tutti coloro che danno una mano alla sua realizzazione.

Anche il presidente del CONI di Benevento, l’avvocato Mario Collarile è intervenuto parlando della manifestazione che si svolgerà martedì 1 maggio:

benevento
Avv. Collarile

Questa StraBenevento ha superato ormai il quarto di secolo, e la grande professionalità del presidente dell’Amatori Podismo Benevento, Pasquale Della Torca, dà ampie garanzie alle società e agli atleti che vi parteciperanno. La StraBenevento come tutto lo sport in generale è da sempre un apripista per il turismo; Benevento è un museo a luci aperte, spesso capita che ci sono più opere d’arte negli scantinati che nei musei cittadini. La StraBenevento è servita a veicolare, attraverso la corsa, le immagini della nostra città, sul Web, in Tv, sulla carta stampata eccetera. Tutto questo lo abbiamo visto benissimo con la promozione in serie A del Benevento Calcio, e la StraBenevento si inserisce in questo solco.

Lo sport è trasversale, è di tutti, non ha colori politici, e la StraBenevento è un’esplosione di vita; un messaggio forte per tutti, un messaggio di speranza perché ho visto atleti miei coetanei di 80 anni che ancora corrono. E chissà che anche io, che sono alla soglia della maturità, perché farò 18 anni allo specchio (ndR 81 anni) potrei anche iniziare questa fase della mia vita rimettendomi in gioco nella corsa. Lo sport è per tutte le età, non ha limiti, e deve essere sempre considerato una sfida a sé stessi.

benevento
Dottor Caruso segretario provinciale FIMP

Quest’anno ad affiancare la Amatori Podismo Benevento, ci sarà anche la presenza della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri), nella persona del segretario provinciale il dottor Vincenzo Caruso:

E’ la prima volta che la FIMP partecipa alla StraBenevento. I nostri bimbi in Campania sono i più obesi di Italia e anche d’Europa, e fare sport è una forma di prevenzione all’obesità. Bimbi obesi diventeranno adulti obesi che saranno persone che peseranno economicamente e socialmente nel futuro di tutta l’Italia. Uno stile di vita salutare è la migliore risposta per i nostri bambini sedentari abituati ad usare le nuove tecnologie per una vita vissuta più in casa che all’aperto. #Offline e #RunOn (ndR: hashtag presenti sulle magliette di quest’anno) significa che i nostri bambini devono stare più lontani dai cellulari perché stando vicini 24 ore su 24 alle loro onde elettromagnetiche avremo persone sempre più pigre e non stimolati ad avere reazioni.

Con l’aggiunta delle reti WI-Fi che aumentano quindi il rischio di essere esposti alle onde elettromagnetiche, la popolazione subisce modifiche al DNA che potrebbe avere anche serie conseguenze alle generazioni future. In alcuni paesi più avanzati di noi, come ad esempio la Danimarca, è vietato l’uso dei cellulari sotto i 12 anni di età. Importante è quindi tenere i bambini a contatti con le relazioni normali con le altre persone, come può succedere nei giardini, nei parchi, nei campi di gioco. E’ un bene salutare avere contatti con le persone, ormai non abbiamo più rapporti tradizionali e alla lunga ciò potrebbe portare a società di bambini e di adolescenti chiusi verso l’esterno. Tutti i bambini hanno bisogno di fare sport per combattere l’obesità e l’esposizione alle onde elettromagnetiche.

benevento
Il presidente Della Torca

In chiusura è il presidente dell’APB, Pasquale Della Torca, a spiegare il perché degli hashtag Offline e RunOn presenti sulle t-shirt che quest’anno verranno consegnate ai partecipanti:

Sappiamo già che in molti che parteciperanno alla StraBenevento acquistando la nostra maglietta, nella vita di tutti i giorni difficilmente possono fare a meno di questi dispositivi elettronici, ma ogni tanto ci si può anche staccare, magari correndo per un’ora alla StraBenevento; è questo il messaggio che vogliamo dare. Il 1 maggio avremo due momenti distinti e separati: alle 9.15 la gara competitiva che partirà da Piazza 4 novembre, un percorso di 5 km che verrà ripetuto per due volte (per un totale di 10 km); e alle 11 partiranno le due gare non competitive da 1 e da 3 km.

benevento
Delegazione Amatori Podismo Benevento

Il percorso competitivo passerà da Viale Atlantici, Viale Mellusi, Via Perasso, Viale dei Rettori, Arco di Traiano e Corso Garibaldi per finire poi a Piazza 4 novembre. Il percorso non competitivo da 3 km arrivato su Viale Atlantici, girerà per il Collegio La Salle; mentre quello da 1 km per i più piccoli, taglierà per Via Tonina Ferrelli. Quest’anno la StraBenevento è inserita nella CorriSannio, come manifestazione podistica composta da 10 gare (Benevento sarà la 2a tappa in programma) e che quest’anno è stato aperto anche alle società molisane.

Riguardo le magliette di quest’anno, due anni fa i bambini correvano col giallorosso addosso, ogni anno c’è stata alternanza di colori, e il verde di quest’anno ci mancava, e a nessuno di noi è venuto in mente che potesse essere abbinato ai colori della provincia di Avellino. L’anno prossimo avremo sicuramente un altro colore.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.