Monte stipendi della serie A: Benevento penultimo e Baroni dodicesimo

1033

In serie A il Benevento è penultimo, mentre il suo allenatore, Marco Baroni, è dodicesimo.
benevento serie aMa, c’è qualcosa che non quadra? Sì e no, stiamo in effetti parlando del monte ingaggi dell’intera serie A, una lista che è stata pubblicata quest’oggi da La Gazzetta dello Sport.
Il quotidiano rosa ha quindi pubblicato, per ogni squadra, quelli che sono (o dovrebbero essere?) gli stipendi di ogni giocatore della massima serie.

UP – A farla da padrone è ovviamente la Juventus seguita dal Milan e via via dalle altre squadre, e quasi tutte quelle che sono nella parte alta di questa speciale classifica hanno visto addirittura aumentare il loro monte stipendi rispetto alla scorsa stagione: Juventus da
145 a 164 milioni; Milan da 80 a 117; Napoli da 75 a 81; Torino, prossimo avversario dei giallorossi da 32 a 45.

DOWN – A fare il passo del gambero ci sono invece squadre come l’Inter, scesa da 120 a 82; Fiorentina da 44 a 35; Genoa da 30 a 26; Bologna da 34 a 29. A chiudere la classifica ci sono invece le cenerentole Benevento con 15 milioni di monte ingaggi e Crotone con 12 milioni. Alla luce di ciò, possiamo ben dire e confermare che la salvezza raggiunta l’anno scorso all’ultima giornata dei calabresi assume le forme del “miracolo sportivo”.

beneventoNUOVI GIALLOROSSI – Nel Benevento il top player è Danilo Cataldi che viene dalla Lazio, con 1,5 milioni, ma in questo caso l’ingaggio è in parte ammortizzato stesso dalla società capitolina. A seguire ci sono tutti gli altri nuovi acquisti: Lazaar, Iemmello, Armenteros, Costa, D’Alessandro, Antei, Letizia, Belec, Coda, Di Chiara e Lombardi.
Il primo della vecchia guardia a guadagnare di più è Ciciretti con 250.000 euro annuali, mentre capitan Lucioni prende un po’ di meno, 150.000 euro.
A chiudere la classifica degli stipendi dei giallorossi ci sono i giovani Brignola, Gravillon e Gyamfi con 50.000 euro annui.

beneventoALLENATORI – Mister Marco Baroni invece prende qualcosa come 600.000 euro annui, attestandosi al terzo posto nella società sannita, e al dodicesimo se teniamo conto degli stipendi degli allenatori di serie A, con Allegri della Juventus a capo con 7 milioni, seguito da Spalletti-Inter (4), Montella-Milan (3) e via via tutti gli altri.
Mister Baroni è alla pari, come ingaggio, con allenatori come Juric-Genoa, Maran-Chievo e Rastelli-Cagliari; superando di fatto Nicola-Crotone, Delneri-Udinese, Bucchi-Sassuolo, Semplici-Spal e Pecchia-Verona fanalino di coda con i suoi 250.000 euro.

Qui di seguito vi riportiamo i monte ingaggi delle 20 squadre di A con tra parentesi il calciatore con lo stipendio più alto.

Juventus 164 (Higuain 7,5)
Milan 117 (Bonucci 7,5)
Roma 91 (Dzeko 4,5)
Inter 82 (Icardi 4,5)
Napoli 81 (Insigne 3,6)
Lazio 62 (Lucas Leiva e Nani 2,5)
Torino 45 (Belotti, Niang e Sirigu 1,5)
Sampdoria 37 (Zapata e Ramirez 1,3)
Fiorentina 35 (Babacar 1,4)
Sassuolo 29 (Berardi 2)
Bologna 29 (Destro 1,8)
Atalanta 27 (Gomez 1,6)
Genoa 26 (Bertolacci 2)
Verona 22 (Pazzini 2)
Spal 21 (Borriello 1,3)
Cagliari 21 (Pavoletti 1,4)
Udinese 21 (Danilo 0,75)
Chievo 18 (Castro 0,65)
Benevento 15 (Cataldi 1,5)
Crotone 12 (Budimir 0,45)

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.