Aumentata la capienza dello stadio Vigorito per Benevento Bologna

349

Buone notizie per il Benevento e i suoi tifosi: ieri sera è stato approvato l’aumento della capienza dello Stadio Ciro Vigorito per la gara di sabato 26 agosto, ore 18 contro il Bologna.

Stadio Vigorito Benevento repubblica.itDopo un ulteriore sopralluogo effettuato dalla Commissione provinciale di vigilanza sui luoghi di pubblico spettacolo, quest’ultima ha approvato l’aumento della capienza fino a 16.687 posti a sedere; un numero leggermente inferiore a quello sperato di 17.400 posti iniziali.

Intanto non si è risolto ancora il problema dei parcheggi presso lo stadio e il servizio navetta per raggiungere lo stadio da diversi punti della città; entrambe le soluzioni erano a carico del Comune di Benevento, che ad un mese dal comunicato che auspicava queste Stadio Ciro Vigorito beneventonuove modalità di raggiungere lo stadio da parte dei tifosi, non ha ancora risolto la situazione.
Sempre a carico del Comune dovranno poi essere quegli ulteriori lavori che permetteranno l’aumento della capienza alla cifra iniziale di 17.400 posti.

Riguardo il servizio navetta c’è però da sottolineare la delicata circostanza che vede l’azienda deputata, la Trotta bus, impossibilitata a poter pagare gli stipendi dei propri dipendenti che proprio per questo motivo hanno indetto uno sciopero per il giorno della gara con il Bologna.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.