Spal, giornata cruciale di mercato. Un ex giallorosso interessa in A

343

Dentro o fuori, almeno per la partita con il Benevento. Si decide oggi il futuro di Sergio Floccari. Convocato e non utilizzato ieri sera contro l’Inter in Coppa Italia, l’attaccante attende l’ok del Bologna per raggiungere Ferrara e per mettersi a disposizione di Semplici in vista del match interno col Benevento che sancirà la ripresa del campionato di serie B.

leonardo-semplici-allenatore-spalA raccontare i dettagli di una trattativa ormai definitiva in tutto e per tutto è Paolo Negri attraverso le colonne de La Nuova Ferrara. Il giocatore e la Spal sono ormai promessi sposi, resta solo da capire quando verrà pronunciato il fatidico si. Il ds Vagnati spera in una soluzione a breve perchè ogni giorno che passa allontana Floccari dalla possibilità di essere già a disposizione per il match contro i giallorossi di Baroni. A frenare il buon esito della trattativa sarebbero lo precarie condizioni di Sadiq e la non perfetta forma fisica di Petkovic, appena arrivato dal Trapani. Donadoni, prima di lasciare andare l’attaccante di Vibo Valentia, vuole la certezza di poter contare su un vice Destro, di fatto unico centravanti a disposizione del tecnico rossoblu in questo momento.

Sul quotidiano ferrarese vengono inoltre svelati ulteriori movimenti di mercato. Su Bonifazi, nel Sannio per soli sei mesi nella passata stagione, si sarebbe mossa addirittura la Fiorentina, mentre l’ipotesi circolata ieri di un possibile passaggio di Zigoni all’Avellino è considerata utopistica. Da sciogliere il nodo relativo al portiere Branduani, chiuso dai giovani Meret (piace al Napoli) e Marchegiani. Spetterà all’estremo difensore decidere il proprio futuro, in caso di addio la Spal andrà con decisione su Poluzzi dell’Andria.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.