Sorrento-Benevento 1-1. Tabellino e breve commento sulla partita.

215

Reti: 12′ Cesarini (S); 14′ Altinier (B).

Sorrento (3-5-2): Polizzi; Ciampi (35’ st Balzano), Nocentini, Di Nunzio; Esposito A., Beati, Iuliano ( 31’st Zanetti), Di Dio, Arcuri; Cesarini, Corsetti ( 39’ st Zantu).
A disp.: Frasca, Guitto, Schiavone, Esposito R..
All.: Bucaro

Benevento (3-4-1-2): Gori; Siniscalchi, Mengoni, Signorini; D’Anna, Carotti (18’ st Montiel), Rajcic, Bolzan; Mancosu; Altinier (29’ st Germinale),  Marchi (39’ st Cipriani).
A disp.: Mancinelli, Rinaldi, Pedrelli, Davì.
All.: Ugolotti

Arbitro: Sig. Gaetano Intagliata di Siracusa
Assistenti: Sigg. Gianluca Mercante di Agrigento e Salvatore Fazio di Messina
Ammoniti: 29′ pt D’Anna (B), 41′ pt Siniscalchi (B), 13′ st Nocentini (S), 17′ st Carotti (B), 37′ Germinale (B).
Angoli: 3-3 (Pt 2-2).
Recupero: Pt 1’, St 2’.

Sorrento, Stadio Italia, 28 ottobre 2012.
Un pareggio che serve poco ad entrambe le squadre, infatti nessuna delle due riesce con questo punto a smuovere la propria posizione di classifica. Magari per quel che ha dimostrato in campo, e per le ottime prove di Carotti e Rajcic in mezzo al campo, il Benevento ha dimostrato qualcosa di più dei padroni di casa, e magari anche dei lati positivi per le prossime partite.
Il Sorrento passa subito in vantaggio sfruttando un errore difensivo di Bolzan che permette ad Esposito A. di mettere in mezzo per Cesarini che quasi sulla linea mette dentro portando in vantaggio i suoi e sfogando la sua gioia per il gol.
Fortunatamente per i tifosi giallorossi il vantaggio costiero dura poco, giusto un paio di giri di orologio ed arriva il pareggio degi giallorossi: cross di D’Anna dalla destra, Mancosu non riesce ad andare incontro alla sfera, ma ci pensa Altinier che mette dentro a pochi passi dalla porta difesa da Polizzi. E’ l’1-1.
Il Sorrento diversamente dalle partite precedenti, e complice anche alcune assenze in difesa, si presenta in campo con un modulo quasi a specchio di quello del Benevento. Le due squadre restano sempre corte e il gioco in entrambi i tempi risulta molto spezzettato. Dopo la rete del vantaggio, da parte del Sorrento non si registrano più azioni degne di nota; da parte del Benevento invece ricordiamo un pallonetto di Marchi a inizio ripresa, un tiro di Montiel servito da Germinale e infine un colpo di testa di Cipriani che finisce di poco a lato.
In pratica si può dire che ai punti abbia “vinto” il Benevento; nelle prossime due giornate i giallorossi ospiteranno Prato e Paganese, se lo spirito è quello dimostrato oggi, c’è la concreta possibilità di una rimonta in classifica con la vetta che proprio oggi dista esattamente 6 punti.
CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.