Sorice: «Sanniti Five Soccer a lavoro per programmare il futuro»

14

La stagione dei Sanniti Five Soccer si è appena conclusa: il roster giallorosso ha completato la prima stagione in serie C2 con il terzultimo posto che, purtroppo, vuol dire retrocessione in serie D. Tuttavia la dirigenza beneventana non si è persa d’animo e sta già gettando le basi per la prossima stagione: una stagione che dovrà essere di rivalsa per Pastore e compagni. A parlarci del recente passato e del futuro dei Sanniti è il segretario giallorosso, Fabio Sorice.

Fabio partiamo anzitutto dall’addio alla panchina di mister Pellegrino: un fattore che influirà molto sulla programmazione della prossima stagione.

Anzitutto a mister Pellegrino va fatto un immenso ringraziamento: se i Sanniti hanno raggiunto i risultati attuali sia dal punto di vista tecnico che di palmares il merito è tutto suo. Per noi resta sempre uno dei migliori allenatori sulla piazza. La sua decisione risale ad un paio di mesi fa e noi, da amici, l’abbiamo accettata e la rispettiamo pur consci della grande perdita che subiamo. La crescita con lui è stata costante: play-off al primo anno di serie D, promozione al secondo anno dalla D alla C2 e un campionato di C2 che, non fosse stato per un girone d’andata pessimo, oggi varrebbe un risultato totalmente diverso. Ovviamente in questo momento siamo alla ricerca di un nuovo tecnico: qualche incontro lo abbiamo già avuto e altri ne avremo tra questa settimana e la prossima. Entro fine mese avremo il nuovo mister e poi potremo anche discutere con la rosa per programmare la nuova stagione.

Siete retrocessi, è vero, ma state lavorando per ottenere il ripescaggio in modo da poter disputare di nuovo la C2.

Si è un obiettivo che perseguiremo con tutte le nostre forze. Come dimostrato ampiamente nel girone di ritorno, la nostra squadra vale tranquillamente la serie C2 e vogliamo mantenere la categoria. Siamo già attivi sotto questo aspetto e fiduciosi nella permanenza in una categoria che abbiamo meritato sul campo.

SoriceIl ritiro di mister Pellegrino e di capitan Bovio porterà dei cambiamenti anche in società?

Ovviamente si perché Benito e Tiziano lasciano il calcio a 5 giocato per prendere un ruolo da “scrivania” in società. Puntiamo alla creazione di un settore giovanile ampio e valido e per farlo è necessario l’aiuto di più persone. In questa ottica la nostra compagine “Allievi” disputerà la Coppa Primavera Allievi, un torneo di fine stagione che vedrà impegnate altre 4 compagini e che servirà ad aumentare ancora l’esperienza dei nostri ragazzi, molti dei quali alla prima esperienza in una squadra di calcio a 5. Vogliamo creare un qualcosa di duraturo che possa fare da “serbatoio” alla prima squadra in modo da poterci creare i nostri “campioncini” direttamente in casa.

Ci saranno novità per quanto riguarda le sponsorizzazioni e le partnership commerciali?

Sicuramente saranno ancora con noi i 3 main sponsor di quest’anno: il gruppo Sara-Opel del nostro presidente Luca Ricciardi; la Prestige Building di Francesco Saviano e la Pizzaria Baffo d’Oro di Mario Gigante. Tutti e 3 gli imprenditori sono ormai molto legati alla “famiglia” Sanniti Five Soccer e vogliono, per la loro e nostra felicità, continuare l’avventura insieme a noi. Ovviamente puntiamo ad allargare la famiglia con l’aggiunta di nuovi partner commerciali con i quali abbiamo già avviato trattative.

Hai dei ringraziamenti da fare?

Sicuramente un grandissimo grazie va detto ai nostri ragazzi: a prescindere dai risultati, il nostro si è dimostrato un gruppo stupendo che si è impegnato dal primo fino all’ultimo giorno, nonostante una situazione di classifica difficile. Molte squadre, dopo la serie di sconfitte maturata nella prima parte di stagione si sarebbero sfasciate ma noi e loro siamo rimasti uniti come non mai e abbiamo concluso la stagione in crescendo. Un grazie va detto a tutta la nostra dirigenza per il grande sforzo prodotto al primo anno di C2: abbiamo commesso qualche errore ma, d’altronde, solo chi sta fermo non sbaglia e noi non siamo abituati all’immobilità.

Ufficio Stampa Sanniti Five Soccer

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.