Shalom – prima giornata: pari nella gara di apertura tra Bari e Senica

192

BENEVENTO – Allo stadio Ilario Gallucci di Benevento, Bari e Senica terminano in parità il match. Pronti, via e subito il Senica si porta in vantaggio con Nemek. L’esterno slovacco penetra in area e di destro insacca sul primo palo, alle spalle di Vicino. Al Bari, tocca rimboccarsi le maniche e prova a sbilanciarsi in avanti. Il Senica non si fa ammaliare dai pugliesi e Ventura ci prova dalla distanza al 6’. Dopo una manciata di minuti è la volta di Nemek, ma Vicino dice di no. Il pari del Bari arriva al 20’: cross basso in area di Zinetti per Gjonaj che da ravvicinata distanza non sbaglia il più elementare dei goal. Al 30’ è una punizione rasoterra di Pizzutelli ad insaccarsi nell’angolino basso alla destra di Kebika.

Nella ripresa, quasi come un deja vu. Il Senica di nuovo in gol con un colpo di testa di Krè. Non si lascia scoraggiare il Bari che reagisce con Calamio, che ci prova con un tiro a giro terminato all’esterno della rete, e il solito Gjonaj. Tante emozioni, ma nessun gol della vittoria. Termina 2-2.

IL TABELLINO

BARI 2-2 SENICA

BARI: Vicino, Zinetti, Mercadante, Labia, Bitetti, Amoruso, Toschic, Pizzutelli, Lo Russo (7’st Bongermino), Cala1maio, Gjonaj (27’st Cuccagna). A disp. Laera, Monopoli, De Paulis Giannelli, Capriati. All. Tangorra

SENICA: Kebika, Svozik, Morbache (1’st Krè), Nemek, Ventura, Kapusta, Kacmar (1’t Kosorik), Obuch, Sirota, Filipik, Kroth. A disp. Mezlenyi, Mraz, Justek, Balazik, Jumas. All. Macek

RETI: 1’pt Nemek (S), 20’pt Gjonaj (B), 30’pt Pizzutelli (B), 2’st Krè (S)

NOTE: ammoniti Mercadante e Amoruso (B), Krè (S); espulso Kosorik.

CONDIVIDI