Semplici: “Nessuna rivincita, abbiamo solo voglia di battere il Benevento”

97

Leonardo-SempliciLeonardo Semplici è tornato a parlare della sfida con il Benevento che tra due giorni aprirà il 2017 della sua squadra e dei giallorossi allenati dal collega e amico Marco Baroni. L’allenatore biancoazzurro, stando alle dichiarazioni riportate da “lo spallino”, non vede l’ora di ricominciare: “La sosta rischia di essere deleteria per i ragazzi, soprattutto per quelli che giocano meno. In questo mese è normale che rivolgano il pensiero a possibili cambiamenti. In casi del genere non è facile avere la giusta concentrazione. In più, giocando in un periodo di mercato, i risultati possono cambiare improvvisamente le strategie di allenatori e società, rendendo queste settimane un po’ più elettriche del solito”. All’andata la prima mezz’ora della sua squadra giocata a Benevento fu da applausi: “Il mio sogno è portare la squadra a fare settanta, ottanta minuti in quel modo. Chiaro che di quella partita cambierei più volentieri il risultato, ma da parte nostra non c’è alcuna voglia di rivincita. Vogliamo solo battere l’avversario come è giusto che sia contro chiunque. Sicuramente la posizione in classifica delle due squadre fa sì che diventi la partita della giornata, ma non credo che il risultato possa determinare qualcosa in un senso o nell’altro. E’ semplicemente troppo presto per tirare conclusioni. Quindi ci concentriamo su quello che dobbiamo fare, consapevoli che è importante ripartire nello stesso modo in cui abbiamo chiuso il girone d’andata, con la stessa personalità”.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...