SECONDA CAT.: Ponte – Apice quante emozioni, finisce 3 a 3

146

Che partita emozionante, quella andata di scena sul sintetico di Ponte tra il Clup Ponte ed il Real Apice. Partono bene i padroni di casa con Garofano che con un tiro dalla distanza sfiora il palo. Dopo 5 minuti Compare salta il suo diretto marcatore e pennella un cross per Garonafo che al volo spedisce alle spalle del portiere. A questo punto è il Ponte a fare la partita e rendersi pericoloso in attacco. De sole ci prova su punizione mettendo in difficoltà l’estremo difensore. Passano solo 10 minuti e Compare lancia per Pannone che salta un uomo , entra in area e offre un assist perfetto per Garofano che a porta vuota non sbaglia. Sul 2-0 il ponte non si ferma continua a spingere e trova la terza rete ad opera di De Sole , che questa volta su punizione non perdona. Allo scadere del primo tempo il real Apice accorcia le distanze approfittando di uno sbandamento difensivo del ponte. L’arbitro decreta la fine del primo tempo. Il secondo tempo vede un ponte deconcentrato che perde molti palloni in fase di possesso e non riesce a costruire bene. Il real apice ne approfitta ma non riesce mai a trovare la rete per accorciare le distanze. Dopo 10 minuti arriva il secondo gol dell’apice su un incertezza difensiva; infatti su calcio d’angolo Piscopo non blocca bene e Simeone per evitare la rete cerca di lanciare il pallone in avanti ma per suo sfortuna colpisce lo stesso Piscopo e questa carambola regala il secondo gol al real apice. A questo punto gli ospiti ci credono e spingono tanto ma è il ponte a ripartire in attacco. L’arbitro in maniera incredibile non vede un rigore netto su Garofano ammonendolo in seguito per proteste. Passano solo 5 minuti ed è Compare ad essere atterrato in area ma per l’arbitro non c’è nulla. Allo scadere gli ospiti trovano il pareggio su calcio di punizione per un incertezza di Piscopo . L’ultima occasionecapita al Ponte che parte in contro piede con Garofano e Compare; infatti Compare salta 2 uomini e serve Garofano che preferisce allargare per Pannone F. che però non si fa trovare pronto. La partita finisce in pareggio con forti lamentele per l’arbitrato da entrambe le formazioni.

CONDIVIDI